Incontro Formazione Docenti sulle “Strategie per l’inclusione” organizzato dall’UCIIM

Incontro Formazione Docenti sulle “Strategie per l’inclusione” organizzato dall’UCIIM

Momenti dell’intervento della prof.ssa Chiara Di Prima

Sabato 8 aprile 2017 presso il salone della chiesa Madre di Barrafranca (EN) si è tenuto il 4° incontro del corso formativo COMPETENZE DIGITALI E INNOVAZIONE METODOLOGICA- DIDATTICA CON RIFERIMENTO ANCHE AI BES E ALL’INCLUSIONE, organizzato dall’UCIIM- Associazione Professionale Cattolica d’insegnanti, dirigenti e formatori- sez. di Barrafranca, di cui è presidente la prof.ssa Gina Patti.

Dalle ore 9.00 alle ore 13.00 a relazionare è stata la presidente regionale UCIIM- Sicilia prof.ssa Chiara Di Prima, sul tema: “Strategie per l’inclusione”.

Presidente regionale UCIIM -Sicilia prof. ssa Chiara Di Prima

Chiara Di Prima, nata a Verbania nel 1974, è laureata in matematica, diplomata in Pianoforte e specializzata in Musicoterapia. Attualmente è Dirigente Scolastico presso la Direzione Didattica “Pietro Novelli” di Monreale. Cattolica praticante, cresciuta alla scuola dei Gesuiti, si è costantemente occupata della formazione iniziale e in servizio di docenti e dirigenti, anche attraverso sue specifiche pubblicazioni. Presidente Regionale dell’UCIIM Sicilia, Esperta Formatrice Nazionale UCIIM, ha fatto parte di numerose commissioni nazionali di studio e di ricerca, nonché di comitati tecnico-scientifici, organismi elettivi di partecipazione, gruppi di lavoro istituzionali, inter istituzionali e ministeriali. Ha coordinato diversi progetti regionali e nazionali, nonché i lavori delle commissioni di studio sulle Indicazioni Nazionali del 2012, sui Rapporti di Autovalutazione e sui Piani di Miglioramento. Ha attivamente collaborato in numerose occasioni con l’UCIIM Nazionale nell’organizzazione di incontri, eventi, ricerche, corsi e convegni, in qualità di relatore, dando il proprio contributo di valore alla diffusione e alla crescita dell’Unione.

I soci UCIIM nella sala delle “scocche”

L’incontro ha riscosso molto successo. Approfittando della pausa pranzo, la prof.ssa Gina Patti, assieme all’ins. Antonia Collesano, al prof. Filippo Salvaggio e al prof. Guglielmo Borgia, hanno accompagnato la presidente regionale a visitare la raccolta di “scocche” che si sta svolgendo in questi giorni a Barrafranca, facendo così conoscere a chi viene da fuori una delle più belle e particolari tradizioni del Venerdì Santo. Le “scocche” sono delle coccarde che i fedeli offrono come ex voto al SS. Crocifisso, e vengono portate in chiesa. Il gruppo si è spostato in Piazza per andare a gustare la “foglia allegra”, dolce unico, nato a Barrafranca grazie all’ingegno dei proprietari del Bar Sport e realizzata con foglia di limone sulla quale è adagiato un croccante costituito di mandorle, noci, uva sultanina e miele. Poi una visita alla chiesa di San Francesco ad ammirare alcuni Santoni pasquali esposti in occasione della Settimana Santa. Successivamente sono andati al chiostro comunale, dove si  svolgeva una degustazione di prodotti tipici barresi, organizzata dal Comune di Barrafranca in occasione di un incontro  con la Camera di Commercio Italo- Lituana.

Dalle ore 15.00 in poi si è svolto l’incontro con la prof.ssa Alessandra di Benedetto sul tema: “L’innovazione digitale”.

Rita Bevilacqua

Previous Pietraperzia. Amministratori comunali e attivisti del M5S impegnati a ripulire la cittadina con paletta e ramazza
Next Enna. Torneo “Pasqua 2017”: sarà l’ex calciatore Alessandro Porro ad inaugurare la manifestazione