Carenza di acqua a Pietraperzia. Il sindaco Bevilacqua: ” Invitiamo i cittadini a ridurre i consumi di acqua al minimo indispensabile nelle prossime 48 ore”

Carenza di acqua a Pietraperzia. Il sindaco Bevilacqua: ” Invitiamo i cittadini a ridurre i consumi di acqua al minimo indispensabile nelle prossime 48 ore”

PIETRAPERZIA. Emergenza Maltempo. Il problema di questo inizio anno non è la circolazione stradale ma, purtroppo, ancora l’acqua. Il sindaco Antonio Calogero Bevilacqua lo scrive a chiare lettere sul sociale network (facebook), Comune di Pietraperzia, ieri 7 gennaio. “Infatti, causa dei danni causati dal maltempo nella zona nord della provincia di Enna (a Troina sono ancora intrappolati alcuni dipendenti della società Siciliacque) – scrive il sindaco Bevilacqua – è stata interrotta la fornitura di energia alla diga Ancipa e, di conseguenza, i comuni serviti, compreso Pietraperzia, non riceveranno acqua nelle prossime 48 ore”. E poi ancora Bevilacqua, aggiunge: “A Pietraperzia, però, ci siamo mossi per tempo e abbiamo richiesto di non bloccare l’erogazione alle abitazioni, in ragione di una buona riserva idrica nelle vasche di accumulo. Si invita, comunque, la popolazione a ridurre i consumi di acqua al minimo indispensabile nelle prossime 48 ore”. Le vasche di accumulo dell’acqua, in paese, sono tre: contrada Canale, Castello e Serre. La riserva idrica basta, all’incirca per un settimana in casi normali.  GAETANO MILINO

Previous Il sindaco Accardi dispone la chiusura delle scuole per il 9 gennaio
Next Nuovo brano per Francesco Pantusa