Presentata da tre consiglieri comunali la proposta di regolamento per il baratto amministrativo

Presentata da tre consiglieri comunali la proposta di regolamento per il baratto amministrativo

La politica non “dorme” tanto che nei giorni scorsi, lo scorso 28 dicembre, tre consiglieri comunali hanno presentato in Consiglio comunale la proposta del regolamento sul baratto amministrativo. Questi i nomi dei consiglieri comunali: Perri Clorinda, Michela Strazzante e Giovanni Patti (eletti nella lista Udc). “La bozza presentata in consiglio– spiega la prima firmataria, Perri Clorinda– prevede che cittadini singoli o associati possano presentare domanda per effettuare interventi di riqualificazione del territorio in cambio di riduzioni o esenzione dei tributi.  Sono convinta che la sinergia tra pubblico e privato possa contribuire a mantenere alto il decoro urbano del nostro paese. Il regolamento ha una duplice finalità: da un lato viene incontro alle esigenze dei cittadini meno abbienti, che avranno la possibilità di scomputare i debiti con il Comune lavorando per la città, e dall’altro attua il principio di cittadinanza attiva, rendendo cittadini e associazioni protagonisti della cura del bene comune. Mi auguro che l’iter di studio ed approfondimento delle commissioni e dei vari dirigenti comunali sia celere affinché si doti finalmente la nostra cittadinanza di tale strumento. Concludo ricordando che la proposta è aperta a tutti i miei colleghi che la vogliano condividere o migliorare”. Il regolamento prevede forme di collaborazione tra cittadini e amministrazione, stabilite da un apposito Patto di collaborazione redatto dal Comune, finalizzato alla cura, al recupero e allo sviluppo di beni comuni urbani: per esempio aree verdi, strade, piazze, marciapiedi, edifici pubblici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Previous Incidente stradale lungo la SS 640. Giovane pietrino trasportato con l'elisoccorso a Palermo
Next Incidente stradale sulla bretella Pietraperzia - Caltanissetta: un ferito con prognosi riservata