Gesto di solidarietà verso i bambini del reparto di pediatria del Sant’Elia di Caltanissetta

Gesto di solidarietà verso i bambini del reparto di pediatria del Sant’Elia di Caltanissetta

L'iniziativa è partita dalla parrocchia Santa Famiglia di Nazareth con il parroco don Magro e una coppia di coniugi barresi

Il Natale è il dono di Dio all’umanità del suo Figlio il quale illumina ogni realtà non a caso Simeone dice al tempio che “ora lui vede in quel bimbo la Luce del mondo. Illuminando Gesù ogni situazione che constatiamo nella realtà ci spinge a guardare con occhi nuovi l’altro e, donandoci all’altro ci permette di avere Gesù tra noi”. Queste le parole di Don Giacinto Magro davanti ai bambini del reparto di pediatria che si è fatto promotore di una iniziativa significativa con il coinvolgimento dei coniugi della sua parrocchia, non a caso denominata “Santa Famiglia di Nazareth”: i barresi Giuseppe Finestra e Stefania Cancelleri hanno donato dieci quadri per arredare il reparto di pediatria del Sant’Elia di Caltanissetta. Nell’atmosfera natalizia la solidarietà al Sant’Elia arriva da una parrocchia per donare un sorriso ai bambini del reparto di pediatria e per rifare un nuovo look al reparto di pediatria dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. La coppia di coniugi barresi Giuseppe Finestra e Stefania Cancelleri che assieme al loro parroco, don Giacinto Magro, sacerdote della Santa Famiglia di Nazareth di Barrafranca, hanno consegnato dieci quadri al reparto di pediatria nisseno alla presenza del primario dott. Giuseppe Cavaleri, il dott. Argento, la caposala e gli infermieri. Il progetto nasce dopo che nella parrocchia Santa Famiglia di Nazareth del parroco Giacinto Magro si era svolta una mostra sul tema del dialogo tra generazioni. “ Questa mostra – afferma don Giacinto Magro – non era fine a se stessa per cui parlando del significato dell’iniziativa con un medico Clorinda Perricone ho parlato del desiderio di un barrese che voleva fare un dono alla struttura e che durante le festività natalizie assume un significato particolare; questi dipinti servono per  offrire un sorriso ai bambini presenti nella struttura di pediatria”.  

Il barrese Giuseppe Finestra, aveva partecipato, in precedenza, ad una mostra in parrocchia e si diverte a dipingere opere in cui vengono raffigurati anche personaggi fantasiosi e divertenti e che catturano l’attenzione dei bambini. La mostra aveva come titolo “ Lo sguardo sul mondo con occhi di bambini”. Finestra in precedenza ha  anche donato alcuni dipinti anche al reparto di pediatria dell’ospedale Umberto I di Enna.  Un omaggio all’ospedale nisseno in occasione della festa liturgica (che si è celebrata ieri) della Santa Famiglia nell’omonima parrocchia a Barrafranca. Don Giacinto Magro con la delegazione della sua parrocchia ha girato il reparto e distribuito delle caramelle ai bambini i quali hanno pregato assieme al sacerdote. In un clima di gioia tutti assieme hanno intonato il canto “Tu scendi dalle stelle” mentre don Giacinto Magro prima di congedarsi da dato la benedizione. Don Magro e la coppia di coniugi barresi ha voluto dare un segnale forte di come la parrocchia è aperta verso il sociale e alle famiglie del territorio e come questi piccoli ma significativi gesti dimostrano di essere vicini a chi soffre.

Previous VIDEO: Concerto di Natale presso la chiesa di San Pietro a Piazza Armerina
Next L'associazione nazionale carabinieri saluta il 2016 con tante attività svolte e con 140 soci