Video / Il caratteristico Presepe vivente nelle antiche vie dietro la chiesa Madonna

Il presepe vivente sarà presente per le stradine della parrocchia fino al 24 dicembre, poi verrà riproposto il 6 gennaio con la venuta dei Re Magi

Al via da pochi giorni la seconda edizione del presepe vivente organizzato dal gruppo famiglie della parrocchia Maria Santissima della Stella dove parroco è don Lino Giuliana. Riproposte le antiche botteghe artigiane con strumenti tipici, ad esempio come il calzolaio, la bottega del vino, il fabbro, il falegname e tante altre figure caratteristiche. Caratteristiche anche le abitazione con vecchie alcove e stalle dove sono presenti anche diversi animali tra cui anche un asino vicino una mangiatoia. Ogni giorno vi è una degustazione diversa. Le antiche case dietro la chiesa disabitate ed inutilizzate durante l’arco dell’anno sono state riaperte per una iniziativa che sta riscontrando tanta partecipazione da parte della gente.

Previous A BEDDA MATRI IN CAMERA CUSIVA- antico canto natalizio siciliano
Next Gli auguri del Sindaco Fabio Accardi alla cittadinanza barrese