L’Enna non si ferma più: al Comunale di Barrafranca batte l’ostico Agira con il risultato di 2 – 1

L’Enna non si ferma più: al Comunale di Barrafranca batte l’ostico Agira con il risultato di 2 – 1

- in Sport

L’Enna vince il derby contro l’Agira con il risultato di 2-1 nell’anticipo della decima giornata del campionato di Prima Categoria girone G e consolida una posizione di alta classifica. Dopo una gara arcigna da parte di Enna ed Agira a cui non è mancato il nervosismo in campo da parte dei giocatori sia per alcune decisioni arbitrali e sia per due espulsioni nel secondo tempo ai danni dell’Agira che nonostante ciò ha giocato fino alla fine e sfiorato, addirittura anche la palla del possibile pareggio. Il comunale all’Agira porta bene perché è passata in vantaggio alcune settimane fa contro la Barrese e la stessa cosa si è registrata ieri con l’Enna: già al 2’ minuto ospiti in vantaggio con La Mela che spizzica di testa un cross la cui palla va direttamente in rete. L’Agira conferma il suo ottimo stato di salute e crea occasioni da rete con Baye e Cavallaro. Nel finale del primo tempo però l’Enna fa capire il proprio valore collezionando in pochi minuti tre palle gol e colpendo una traversa con Strarrantino: nei minuti di recupero da calcio di punizione ci pensa il solito Di Stefano a pareggiare. Nella ripresa la gara per l’Agira è in salita dato che in diciassette minuti vengono espulsi Fabio Scardilli e Fiorenza dove il primo compie un fallo da ultimo uomo su Di Simone e decreta il penalty per l’Enna trasformato da Riccobene. “ Questa è la vittoria del gruppo” – ribadisce il mister dell’Enna, Di Matteo. L’Enna vola a quota 22 nel girone mentre l’ostico Agira rimane a 17 punti.

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore