Enna venerdì 18 novembre, a sala Cerere incontro regionale del C.A.D Sociale

Enna venerdì 18 novembre, a sala Cerere incontro regionale del C.A.D Sociale

- in Comunicati Stampa

Enna – Il C.A.D. Sociale con il Patrocinio della Regione Siciliana, Comune di Enna, Arcidiocesi di Palermo, promuove a Enna l’ evento regionale da tema “C.A.D. Sociale e Dipartimenti in Sicilia, Nuovi Sistemi di Comunicazione”. L’ incontro si svolgerà presso Palazzo Chiaramonte, a “Sala Cerere”, Venerdì 18 novembre dalle ore 16,00 alle ore 20,30.
I Dipartimenti Tecnici, ciascuno con obiettivi specifici, ma che concorrono a comuni obiettivi; sono Organi di Governo del C.A.D. SOCIALE, di cui si munisce per meglio esplicare la propria attività Istituzionale e di rapporto con la società civile. Essi sono diretti dal Coordinatore Nazionale dei Dipartimenti.

Il programma prevede l’ apertura dei lavori con la moderatore, Dott.ssa Sibilla Giangreco e del Dr. Mario La Spina (Delegato alla Presidenza C.A.D. Sociale Regione Siciliana) che aprirà i lavori con un saluto di benvenuto alle autorità e gli ospiti. Previsto l’ intervento dell’ Assessore del Comune di Enna Avv. Gianpiero Bruno Cortese. Ore 17,00 interverrà il Dott. Ing. Gerardo Rosa Salsano (Presidente Nazionale del C.A.D. Sociale), sul tema del progetto “Dipartimenti Tecnici e Tematici ” discutendo sul Caddianesimo ed il sistema comunicativo.

Previsti altri interventi tra i quali quello del Dott. Andrea Viscardi (Direttore Generale della Comunicazione e Rapporti Istituzionali C.A.D. SOCIALE Nazionale) su “C.A.D. Sociale e Dipartimenti in Sicilia, Nuovi Sistemi di Comunicazione”.
Infine il Dott. Ing. Gerardo Rosa Salsano consegnarà gli attestati di nomina ai 37 Delegati ai Dipartimenti Tecnici e Tematici del C.A.D. Sociale Siciliano.

“Con il C.A.D. sociale – ha detto Mario La Spina – vogliamo contribuire a costruire nel mondo una nuova alleanza tra tutti quelli che vogliono fare della globalizzazione lo scopo dichiarato di fare del disagio un’opportunità, i C.A.D. SOCIALE d’Italia (e quelli di tutto il mondo) si impegnano per informare, promuovere, assistere, tutelare, rappresentare e difendere sul territorio nazionale e locale gli interessi individuali e collettivi, mi auguro – continua il dott La Spina – che l’ evento che abbiamo organizzato grazie alla fattiva collaborazione del C.A.D di Agira possa rafforzare sempre di più il nostro spirito associativo”.

Il C.A.D. SOCIALE, in Italia, é un’organizzazioni non profit, assume la forma giuridica di associazione non riconosciuta ai sensi degli artt. 36-38 del codice civile, e svolge l’attività nel campo dell’assistenza sociale. È presente con i Circoli ed i Dipartimenti Tecnici e Tematici, in tutte le Regioni e nei maggiori comuni italiani. Esso nasce per rispondere ai problemi dei cittadini per cercare di migliorare la qualità della vita, per contribuire all’ ascolto e alla prevenzione dei disagi sociali.

“Per disagi conclude il dott. Mario La Spina- non intendiamo solo quelli legati alle emergenze umane ma soprattutto a quei disagi strutturali legati ad una problematica pianificazione politico – economica dei principali comparti primari e secondari della società, salute, agricoltura, industria, finanza, ecc. L’attività prevalente del C.A.D. SOCIALE è quella di porsi come strumento di mediazione tra società ed istituzioni, il più delle volte distanti e sorde alle istanze dei cittadini”.

You may also like

Antenne 5G. Il PD Barrese: “La salute pubblica sempre al primo posto”. 

Il PD locale è apertamente impegnato nella difesa