Adottati cani e gatti nella giornata organizzata dall’Enpa

Adottati cani e gatti nella giornata organizzata dall’Enpa

- in Associazioni, Barrafranca




Adottati cani e gatti da parte di diversi cittadini barresi in occasione della “Giornata di Adozione”
promosso dall’ Ente nazionale protezione animali all’interno del parco comunale dedicato a Francesco Ferreri. Adottati, nel corso della giornata di domenica scorsa, cani e gatti da parte della comunità barrese che ha partecipato al tipo di iniziativa promossa all’Ente nazionale protezione animali che ha sede a Catania e di cui responsabile è Aldo Paradiso. Diversi i volontari barresi che si apprestati a far parte dell’Enpa, associazione di protezione per animali che ha le basi per essere presente con una sezione anche nella cittadina. Il problema dei cani randagi è attuale per cui la necessità di dare una soluzione con la presenza dell’Enpa è un motivo in più: l’associazione già ha censito i randagi nel nostro territorio, sono 68 cani, un dato che risale a quindici giorni fa. “ Abbiamo un dato certo dei cani randagi censiti – afferma il responsabile Enpa di Catania, Aldo Paradiso – e stiamo collaborando con Asp e comune per prendere dei provvedimenti”. Infatti c’è in programma da parte degli enti preposti per sterilizzare le “femmine” e che poi verranno adottate e rimesse nel territorio. Anche il comandante della Polizia Muncipale, Maria Costa, si è adoperata a dare l’autorizzazione per l’iniziativa, la quale negli anni precedenti si è resa protagonista di alcuni episodi piacevoli dove la natura dell’uomo e quella dell’animale hanno qualcosa di condivisibile come la fedeltà. Tra chi ha adottato un cucciolo è stato il sindaco Fabio Accardi: “ Questo cucciolo crescerà all’interno del comune dato che vicino la mia stanza c’è un giardinetto, lo farò pulire e crescerà la e sarà la mascotte del nostro ente”. Gia in precedenza alcuni cittadini avevano fatto delle segnalazioni per il problema del randagismo dato che nel territorio venivano notati gruppi di cani che potevano essere un pericolo per i passanti. Ora si è proceduta ad una iniziativa come l’adozione che è stato l’inizio di una programmazione da parte di volontari barresi, i quali, se vogliono, possono garantire il benessere degli animali e sottrarli al rischio di maltrattamenti, promuovendone l’affidamento a privati oppure curando il recupero degli stessi sotto il profilo medico o psicologico.




You may also like

Il barrese Giuseppe Amore campione regionale

Il barrese Giuseppe Amore si aggiudica per la