I lavoratori dei cantieri di servizio incontrano il commissario  Parrinello per il mancato pagamento delle 5 mensilità volute dalla Regione

I lavoratori dei cantieri di servizio incontrano il commissario Parrinello per il mancato pagamento delle 5 mensilità volute dalla Regione

Il rappresentante dei cantieri di servizio Giuseppe Rosa: "Mi ha telefonato il presidente della Regione Crocetta e mi ha detto che entro dieci giorni la Regione invierà le somme per i relativi pagamenti"

Disagio dei 130 lavoratori dei cantieri di servizio che non ricevono lo stipendio da cinque mesi.
Sperano che il trasferimento delle somme da destinare ai cantieri di servizio siano celeri da parte della Regione e lo hanno ribadito ieri nella sala del consiglio comunale dove, oltre ai lavoratori dei cantieri di servizio era presente il commissario straordinario del comune Antonio Parrinello, la responsabile del terzo settore “Servizi alla Persona”, Anna Schirò. A descrivere il disagio è stato Giuseppe Rosa, rappresentante dei cantieri di servizio il quale ha dichiarato di aver ricevuto una chiamata da parte del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta. “ Ho avuto rassicurazioni – riferisce Rosa – che tra dieci giorni la Regione invierà le somme per i relativi pagamenti. Non veniamo pagati da cinque mesi e siamo disperati”. Intanto le stesse notizie arrivano dai dirigenti dell’assessorato regionale dato che sia il commissario Parrinello e la dirigente del comune Schirò (la quale, dopo che arrivano le somme, ha già pronte le determinazioni di febbraio e marzo mentre quelli del mese di aprile sono in fase di preparazione) sono quotidianamente interessati al problema. Presente tra i lavoratori ex Rmi il candidato a sindaco del M5S, Salvatore Centonze e poi l’assessore designato dal candidato a sindaco Ferrigno, Roberto Messina. “ Prendo atto da un lavoratore dei cantieri di servizio – afferma il commissario Parrinello – che entro fine mese le somme saranno pagate e quindi vuol dire che lo scoglio è stato superato”. Ma la preoccupazione dei lavoratori dei cantieri di servizio è che le somme non arrivino per la campagna elettorale in corso. Il commissario Parrinello ha chiesto ai lavoratori di aspettare a fine mese e di avere pazienza, ed ha evidenziato come la situazione a Barrafranca non è più governabile per la causa del dissesto. Visto il disagio di questi lavoratori e se entro fine mese le somme non arrivassero il commissario Parrinello si è preso l’impegno di accompagnare una delegazione dei cantieri di servizio nella sede della Regione Siciliana.

Previous Il 21 maggio 2016 si svolgerà la NOTTE DEI MUSEI
Next Delegazione ennese del comprensivo "De Amicis" al campionato regionale di atletica leggera