La Barrese batte l’Agira e accede ai play off

La Barrese batte l’Agira e accede ai play off

Ultima giornata di campionato utile per la Barrese che ai play off dovrà vedersela con il Real Suttano

Barrese: Salamone, Patti, Bonaventura, Pilumeli (75’ Saldigloria), Caputo, Abbate (53’ Ferrigno G.), Avola Francesco, Costa, Di Simone, Avola Giuseppe, Siciliano (46’ Ferrigno L.). A disp.: Terrnaova, Ferreri, Gagliolo e Ragusa. All.: Roberto Costa.

Agira: Fisicaro, Travagliante Giuseppe, Tavagliante Igor, Scardilli Francesco, Scardilli Vincenzo, Fiorenza (70’ Terranova), Calì (62’ Sinato), Morina, Travagliante Ivan, Cavallaro, Lamela (84’ Greco). All.: Antonino Travagliante.

Arbitro: Iacona di Ragusa.

Reti: 10′ Pilumeli, 21’ Di Simone, 48’ Avola G..

La Barrese supera l’Agira con un convincente risultato e conquista un quinto posto che vuol dire accesso ai play off. Contro l’Agira nella prima mezz’ora di gara i locali hanno espresso alcune azioni degne di nota tanto che dai piedi di alcuni giocatori sono arrivate due reti (nel primo tempo) una con il capitano Totò Pilumeli (ha approfittato di un calcio di punizione che ha calciato senza aspettare il fischio dell’arbitro perchè gli avversari non avevano chiesto la distanza (il portiere ospite era impegnato a posizionarsi la barriera) per cui il tiro è stato un gioco da ragazzi mentre gli ospiti si sono sentiti “beffati” anche se le proteste non sono servite a niente. Ma l’Agira non ci sta e con Cavallaro impegna il portiere Salamone il quale si distende e respinge un tiro insidioso. Ma è ancora la Barrese a passare al 21′ l’incursione del bravo Siciliano il quale supera due avversari e vicino l’area lascia partire un tiro che non trova impreparato il portiere dell’Agira ma devia la palla in una zona dello specchio della porta dove c’è l’opportunista Di Simone il quale insacca senza nessuna difficoltà. Alla fine del primo tempo è però l’Agira a rendersi pericoloso tanto che su un tiro di Igor Travagliante su assist di Cavallaro lascia partire un diagonale a portiere battuto ma a rinviare vicino la linea della porta sguarnita c’è il barrese Bonaventura. Ad inizio ripresa la rete del 3-0 con uno dei più giovani Giuseppe Avola il quale oggi ha indossato il numero “10” e proprio lui ha ripagato la fiducia del mister Costa e di tutta la dirigenza realizzando una rete di pregevole fattura dato che ha recuperato una palla ha saltato due avversari e con grande disinvoltura ha realizzato una rete che vale tanto anche sotto il profilo della crescita del giocatore. Ora gli accoppiamenti del girone Play Off sono Real Suttano – Barrese e Serradifalco – Città di Gangi. La Barrese protrebbe fare il salto di qualità per la Promozione ma non è per niente semplice.  Il gruppo di mister Costa ha dimostrato, anche se con alti e bassi, di saper giocare ma occorre di dimostrare il proprio talento. Chissà se i ragazzi della Barrese riusciranno a superare l’ardua impresa?

Previous Referendum. A Barrafranca fino alle ore 19 hanno votato il 13,06% al di sotto della media nazionale
Next Referendum. Alla chiusura dei seggi (ore 23) Barrafranca è uno dei comuni in cui la percentuale dei votanti è la più bassa