Il primo candidato a sindaco per le elezioni comunali è Giovanni Di Dio

Il primo candidato a sindaco per le elezioni comunali è Giovanni Di Dio

Lo candida il movimento civico "ideaComune". Si vota il 5 giugno prossimo





Nasce a Barrafranca il movimento civico “ideaComune” guidato dal consigliere uscente Giovanni Di Dio, candidato a Sindaco per le prossime elezioni comunali del 5 giugno. A dare la notizia tramite comunicato stampa i portavoce del movimento,  dott. Alberto Strazzanti e Letizia Corso. “Mentre alcune forze politiche continuano ad incontrarsi – ribadisce il comunicato stampa – nel tentativo di raggiungere un accordo meramente numerico, stiamo seguendo con forza una strada fuori dalle logiche politiche che hanno rovinato Barrafranca. Vogliamo accordarci con la gente laboriosa e autentica della nostra comunità. Stiamo realizzando diversi laboratori di confronto sulle problematiche che affliggono la nostra cittadina, aperti a quanti vogliano costruire una “politica” realmente partecipata. Il movimento si aggrega attorno al netto rifiuto della logica numerica ed alla ferrea volontà di volersi spendere come cittadini per il bene della collettività, di affermare i principi di legalità, onestà, moralità, trasparenza, equità e giustizia sociale. Abbiamo individuato nella persona del dott. Giovanni Di Dio la figura che può rappresentare il movimento in questo arduo e difficile percorso politico intrapreso. Attorno a lui ci stiamo stringendo per creare una sana rete di ricostruzione della nostra afflitta comunità, una rete fatta delle braccia di chi lavora ed opera in questo territorio con onestà ed abnegazione, del cuore di chi mette giorno dopo giorno il suo impegno al servizio della società. Ci apriamo a coinvolgere tutti i cittadini, nelle più diverse professionalità e competenze, ma soprattutto padri al servizio di un seme di speranza, di un moto di riscatto: padri e figli insieme per risollevare la nostra amata Barrafranca. Sarà un periodo difficile e di sacrificio ma con umiltà, continuo ascolto, senso di responsabilità, caparbio impegno e lavoro quotidiano, possiamo farcela. Insieme, tutti i cittadini, fianco a fianco”. Intanto si fanno altri nominativi di candidati a sindaco ma non vi è l’ufficialità. Di certo è che vi nasceranno diverse liste civiche.



Previous VIDEO/ Incontro a Enna con il giurista Felice Besostri sul tema "SVEGLIA! Difendiamo la CARTA" Costituzionale
Next Un nuovo soggetto politico per le prossime elezioni: "Barrafranca Riparti"