Ottimo terzo posto per Lorenza Blandi alla finale regionale di cross campestre

Ottimo terzo posto per Lorenza Blandi alla finale regionale di cross campestre

Lorenza Blandi ottiene un ottimo terzo posto alla finale regionale di cross campestre a Nicolosi e lo fa sotto gli sguardi del campione siciliano Totò Antibo.  Per la giovane barrese è stato un giorno fantastico anche perché chi ha realizzato una posizione di rilievo durante la gara  potrebbe essere protagonista del festival tricolore in programma il 20 e il 21 febbraio a Gubbio. La finale regionale assegnava i titoli a squadre ed individuali. Nella categoria “Ragazze” la giovane Blandi ha ottenuto un buon terzo posto dietro solo a Giorgia Piazza (Trinacria Solarino) e a Miriam Miceli (Siracusa Atletica).  A seguire la giovane Blandi la rimanente parte della famiglia con a capo il papà Salvatore. “ Lorenza – riferisce il papà Blandi – da alcuni mesi sta registrando un buon andamento per cui la partecipazione a questa gara regionale era un momento per mettersi alla prova e ne è uscita in modo impeccabile”. Lorenza Blandi, ha 11 anni, ed è figlia di Totò, originario di Mazzarino, e poi di Mariastella Geraci; ha anche una sorella maggiore Angela. Frequenta la prima media (plesso Verga) dell’istituto comprensivo “Europa”. Ha iniziato a frequentare lo sport dell’atletica da meno di un anno (luglio 2015) ed ha già ottenuto il secondo posto provinciale nella categoria esordienti pur avendo partecipato a poche gare. E’ tesserata con la società sportiva Atletica Mazzarino “. La giovane atleta è seguita dal preparatore Francesco Giannone della società Atletica di Mazzarino che ha accolto con grande soddisfazione il terzo posto a livello regionale di cross campestre. Ma la cosa che ha riscosso emozione per la giovane atleta è quello di essere stata sotto gli sguardi di grandi campioni siciliani del passato come Totò Antibo, Vincenzino Massimo Modica e Francesco Ingargiola.

Previous Mercoledì delle Ceneri e "a calata a tiledda”
Next L'esibizione di dame e cavalieri per "la recita dei 12 mesi"