STORIA DELLA SCUOLA MEDIA “G. VERGA ” BARRAFRANCA

STORIA DELLA SCUOLA MEDIA “G. VERGA ” BARRAFRANCA





Pubblichiamo la storia di una scuola della nostra città, ma pubblichiamo anche un pezzo di storia dell’intera comunità barrese, la storia della Scuola media Giovanni Verga dove hanno studiato  tante generazioni di ragazzi e ragazze. La ricerca dei documenti e la composizione accurata della ricerca è frutto del lavoro del Prof. Giovanni Nicolosi che ne fu insegnante e poi Preside. Va menzionata e ringraziata la signora Tummino che l’ha pubblicata su facebook.

Scrive il prof. Giovanni Nicolosi

“A Barrafranca, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, si affermo’ un risveglio culturale e sociale notevole, tanto da portare alla nascita di diverse iniziative e, prima tra tutte, alla istituzione della Suola Media fino allora inesistente. Dagli atti conservati in archivio risulta che la scuola Media ” PLUTIA ” nacque l’8.12.1945 e fu riconoscuta con Decreto dell’Alto Commissario per la Sicilia n.4465 del 14.6.1946, grazie all’interessamento di un gruppo di cittadini barresi capeggiati dal Parroco Giovanni Faraci, poi segretario della stessa Suola. La Scuola era ubicata in Via Vasapolli ( attuale numero civico 86, gia’ sede del Fascio, dove rimase fino alla chiusura; essa era formata da tre classi; ma con pochi alunni, pochissimi docenti e un paio di bidelli. Nell’anno scolastico 1945-46 fu Preside della Scuola la Professoressa Marianna Avola, coadiuvata da diversi docenti: Elvira Guarneri, Giuseppe Bonincontro, Giaimo Mariano, Sac.Daniele Paterno’, Bernardo Piazza, Francesco Minasola, poi Preside. La scuola Media Parificata fu ” Legalmente Riconosciuta” con Decreto della Regione Siciliana – Ufficio P.I. n. 285 dell’8.6.1948; essa concluse la sua attivita’ nell’anno scolastico 1959-60, mentre era Preside la Prof.ssa Epifania Palermo di Mazzarino. Molti ancora ricordiamo con simpatia le quattro stanze piu’ il bagno, di quella Scuola in cui trascorremmo gli anni piu’ belli degli entusiasmi giovanili, dell’apertura al mondo della cultura e della societa’. Nell’anno scolastico 1957-58 era stata istituita la Scuola Secondaria Statale di Avviamento Professionale di titpo Agrario, diretta dal Prof: Stefano Gallettta di San Cataldo. Questa Scuola inizio’ la propria attivita’ 2.12.1957 presso i locali adiacenti la Chiesa Grazia, per proseguire presso il “Conventino ” e poi nei locali comunali di Piazza Fratelli Messina. Fu la prima scuola secondaria statale del Comune e accolse molti ragazzi che oggi hanno trovato una degna sistemazione nella societa’. La scuola ebbe vita breve, in quanto nell’anno scolastico 1962-63 ci fu l’unificazione delle scuole e l’obbligo scolastico fu elevato da 5 a 8 anni. Tutti i ragazzi che avevano completato la 5° elementare si iscrissero alle classi prime della Scuola Media Unificata, mentre l’Avviamento, sotto la presidenza della Scuola Media, continuo’ a funzionare fino all’anno scolastico 63-64, per consentire ai ragazzi di seconda e terza di conseguire il titolo finale. Ultimo Direttore fu il Prof. Guglielmo Fontanazza, che poi passera’ alla Scuola Media. Segretario dell’ Avviamento fu il dott. Angelo Patti, che si distinse per signorilita’ e precisione. Abbiamo gia’ detto che la legge 1859 del 1962 istitui’ in Italia la Scuola Media Unica, e anche a Barrafranca si avvio’ la riforma degli studi secondari di 1° grado, seguita con interesse dall’Amministrazione Comunale di allora. Chiusa la Suola Media Legalmente Riconosciuta ” PlLUTIA “, venne istituita a Barrafranca, nell’anno scolastico 1960-61, ancor prima della legge del 1962, una a Sezione staccata Scuola Media Statale “Nino Savarese” di Enna, con sede al 1° piano delle Scuole Elementari Statali del Poggio Guglielmo, per interessamento della Preside, Prof.ssa Rosalia Ligotti. La sezione di Barrafranca, dunque, fu tenuta a battesimo dalla Preside Ligotti, anche lei barrese, e fu dalla stessa portata avanti fino all’anno scolastico successivo, quando venne istituita la Scuola Media Autonoma di Barrafranca. Fu sempre la Preside Ligotti a dirigere la nuova Scuola restando titolare alla “Nino Savarese ” di Enna e incaricata in quella di Barrafranca fino all’anno scolastico 1966-67. Nell’anno scolastico 1965-66 la scuola fu intitolata al grande scrittore siciliano “Giovanni Verga ” su proposta del Collegio dei Docenti del 25-1-65, approvata dal Consiglio Comunale con delibera n.65 dell’ 8-8-1965. A cura della Preside Ligotti furono conservati nella nostra Scuola gli archivi della scuola media ” PLUTIA ” e dell’ avviamento, che sono stati utilissimi per la stesura di questi brevi cenni. Nell’anno scolastico 1967-68 fu Preside della Scuola il Prof. Salvatore Rausa di Piazza Armerina . L’anno successivo 1968-69, inizio’ la Presidenza del Prof. Guglielmo Fontanazza, e si protrasse (con una interruzione nell’ anno scolastico 1974-75 in cui fu nominato il Prof .Luigi Cremona) fino all’anno scolastico 1989-90. E’ un periodo di crescita per la popolazione Barrese e anche la scuola ne risente: i locali del ” Poggio ” non sono piu’ sufficienti e si ricorre ad una succursale, cosiddetta del ” Conventino “. Nel !970-71, grazie all’interessamento degli Amministratori Comunali, La Scuola si trasferisce nell’attuale edificio, seppur incompleto in alcune parti. In origine l’edificio, progettato dall’ Ing. Ignazio Giordano per £. 91.150.000, era destinato alla Scuola di Avviamento, ma la soppressione di quest’ultima aveva indotto l’Amministrazione Comunale a destinare la sede alla nuova Scuola Media unica (Delibera del Consiglio Comunale n. 49 del 16-06-1965 ). In epoche successive fu competata la recinzione e la palesta. Per completare tutta la struttura occorre ancora la costruzione dell’auditorium, gia’ progettato, e la sistemazione del prospetto. La palestra e’ stata intitolata all’alunno Salvatore La Pusata con decreto del Provveditorato agli Studi di Enna, prot. n. 12129 del 06-05-1986. L’alunno La Pusata, nel generoso quanto vano tentativo di salvare l’amico Salvatore Faraci, assieme al compagno, perdeva la vita in una pozza d’acqua. Il gesto fu considerato degno di alto riconoscimento, tanto che il Presidente della Repubblica con decreto del 10-05-1979 conferiva alla memoria di Salvatore La Pusata la medaglia d’oro al valor civile. La cerimonia di intitolazione, con la posa di una lapide all’ingresso della palestra, ebbe luogo il 4-06-1987 alla presenza degli alunni, del personale della scuola, dello scrivente allora Sindaco di Barrafranca, del Prefetto di Enna, delle autorita’ civili, militari e religiose della Provincia e del Comune. Nell’ anno scolastico 1988-89 la scuola fu sdoppiata e naque la Scuola Media Statale “Don Milani “. Nell’anno scolastico 1990-91 e’ stata nominata Preside la Prof.ssa Maria Giuseppa Calabrese di Valguarnera. Dal 1991-92 la scuola e’ diretta dal sottoscritto.”

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Giovanni Nicolosi




Previous IL SALOTTO ARTISTICO-LETTERARIO "CIVICO 49" RICORDA UNO DEI PIÙ GRANDI POETI BARRESI
Next 25 gennaio 1842 nasceva il Comm. BENEDETTO GIORDANO