“Tutti per una”. Domani cabaret e spettacoli con esibizione di gruppi locali e compagnie teatrali di Enna, Leonforte e Nicosia per raccogliere fondi e aiutare la ricerca contro la Sla.

“Tutti per una”. Domani cabaret e spettacoli con esibizione di gruppi locali e compagnie teatrali di Enna, Leonforte e Nicosia per raccogliere fondi e aiutare la ricerca contro la Sla.

Mancano gli ultimi preparativi e sabato in piazza Fratelli Messina, ore 20,30 si darà inizio alla quinta edizione della giornata della solidarietà “Tutti per Una”, che prevede anche un mix di risate con diversi attori al fine di destinare la raccolta fondi per la ricerca contro la Sla. Non manca l’occasione di dare una mano alla Sla e lo si fa coinvolgendo attori e persone che amano lo spettacolo e il teatro grazie all’ideatore e coordinatore della manifestazione, Michele Faraci, il quale ogni anni si avvale della collaborazione di tanti volontari, di singole persone ma anche di associazioni come, appunto, i numerosi soci Aisla per organizzare questo evento. “ Questa iniziativa nasce dal fatto di voler fare qualcosa per i malati di Sla – afferma Michele Faraci – per cui ho coinvolto molti barresi che amano il teatro ed hanno sposato questa giusta causa. Riuscire a far sorridere aiutando la ricerca contro una malattia rara è un dovere di noi umani”. A patrocinare l’evento sarà il comune di Barrafranca mentre all’iniziativa parteciperanno diverse associazioni locali. A presentare i vari gruppi durante lo spettacolo di cabaret Peppe Tambè e Ausilia Giadone. L’Aisla Enna che a livello provinciale ha un gruppo solido a Barrafranca ed ha come referente Michele La Pusata. Questo il programma che coinvolge diversi gruppi locali di cui due provengono da comuni dell’ennese: “Il gioco delle coppie” con gli attori Lillo Giusto, Gianluca Guerreri, Concetta Mirisola, Angelo Avola e Gaetano Ingala e Filippo D’Urso (presentatore); poi con la scenetta “In Farmacia” Fabrizio Faraci, Lucia Marchì, Sebastiano Bongarrà e Lucia Lupo; poi “Ficarra e Picone – La Nascita” con Luigi Geraci e Damiano Aquila. Hanno dato la loro adesione la compagnia teatrale “I Guitti” di Enna con “Pericolosamente” di Eduardo De Filippo con gli attori Gaetano Libertino, Maria Luisa Catalano, Lucio Giunta e Andrea Lo Gioco. Anche i soci Aisla hanno preparato uno sketch “Titanic” grazie ad Angela Lupo, Sebastiano Bongarrà, Fabrizio Faraci e Lucia Lupo. Ci sarà anche la compagnia teatrale “Nico..satireggiando Nicosia” con Dina Gullotta, Mario Fascetta e Giuseppe Maggio. Ha dato la propria disponibilità la nuova compagnia teatrale “Il Canovaccio” di Leonforte con il rappresentante Sandro Rossini. “ Un ringraziamento – afferma Michele La Pusata accanto alla moglie Stella Salvaggio – va a tutte le persone che con grande passione si stanno impegnando per la riuscita dell’evento che riesce a riunire anche in modo diverso e grazie alla tecnologia i malati di Sla”. A concludere saranno gli ultimi due sketch, “Scarafaggio” con Totò Ligotti e Ausilia Giadone e poi  il gruppo “Aisla” con Oggi sposi grazie ai determinati Luigi Zibella e Daniela Monaco.

 

Previous Soddisfazione da parte del presidente della commissione Urps "Affari del Mezzogiorno", Giuseppe Regalbuto per l'impiego di 600 mila euro dell'Anas da impiegare per la SS 191
Next 2° Edizione della Festa della Musica Europea Enna