VASACRA: passione, morte e resurrezione di Cristo.

Ieri si è svolta a Barrafranca (EN) la rappresentazione “VASACRA” a cura del Gruppo Spettacolo Arcobaleno, con la regia di Giacomo Pillitteri, Fausto Russo e Nicolò Emanuele Cravotta. Grande la partecipazione del popolo barrese che ha assistito, commosso ed emozionato, alla rappresentazione della Passione, Morte e Resurrezione di Cristo, interpretato del barrese Vincenzo Bonfirraro. La rappresentazione si è snodata tra le vie e viuzze del centro storico del paese, avendo come tappe principali: l’abbeveratoio via Itria (Canalicchio) dove si è svolta “Ultima cena”; la via Canalicchio “Orto degli ulivi”; Piazza Ciulla “Gesù davanti Caifa”, interpretato da Gaetano Strazzanti; Piazza Regina Margherita “Gesù davanti Pilato”, interpretato da Luigi Ciulla; via Carcerati (quartiere Canale) “Crocifissione” e “Resurrezione”. Novità di quest’anno la presenza di quattro voci narranti, nella persona di Salvatore Aleo, Adalgisa Tambè, Lorenzo Cumia e Adriana Collura che, durante la rappresentazione, hanno narrato in “vernacolo barrese” la storia della passione di Cristo, sostituendo la classica voce narrante (registrata) del compianto don Sandro Bernunzo, autore assieme a Carmelo Orofino dei testi della rappresentazione. Un grande plauso a tutto il gruppo che, come ogni anno, organizza una rappresentazione sempre più coinvolgente e spettacolare, curata anche nei minimi particolari.

Rita Bevilacqua

Previous Elezioni Enna. Il Psi a sostegno del Pd e partiti di centrosinistra.  
Next Il Video della vestizione dell'apostolo San Tommaso alla Don Milani