Basket Femminile: Libertas Consolini Enna in testa nel torneo regionale

Basket Femminile: Libertas Consolini Enna in testa nel torneo regionale

8 Marzo, Festa della Donna ma anche II^ Giornata del Trofeo Regionale Libertas di Basket Femminile al “Polivalente” Priolo in casa delle gialloazzurre dell’Asd Il Sorriso.

Le ennesi hanno ottenuto una vittoria e una sconfitta in questa competizione. Prima sfida con le priolesi terminata con il risultato di 37 a 28 per le leonesse ennesi. Partite molto lenti e poco precise sono state sempre in vantaggio. Formazione iniziale del tutto nuova con la Marmo in campo, sostenuta da Maggio, Perillo, Cucchiara e Tlili. “Abbiamo mescolato un po le carte – afferma il coach ennese Francesco Milano – poiché il gruppo sta crescendo e molte vogliono lavorare con costanza sulle loro potenzialità. Variare i quintetti è un modo come un altro per crescere e portarsi avanti”. Contro le priolesi in 8 a segno: Mazzola, Cucchiara, Brutaru, Marmo, Maggio, Perillo, Patrinicola e Gallina. Questo fa capire che si compone sempre di più un organico omogeneo. Buon lavoro anche della altre che non sono andate a segno ma che hanno dato una buona risposta dopo il lavoro fatto in questi due mesi di preparazione per questo appuntamento. Stiamo anche formando un gioco semplice ma che può portare a tante soluzioni. C’è un po di difficoltà, perché inculcare alcune dinamiche di movimento a ragazze che, fino ad un anno fa non hanno praticato mai sport o vengono da altri sport che non sono la pallacanestro, è davvero difficile. Però la voglia c’è e posso tranquillamente lavorare con loro per continuare a credere nel progetto che abbiamo deciso di sposare”. Un sorriso, rovinato negli ultimi due minuti della seconda sfida, però contro la Fortitudo Palagonia. Colpa della stanchezza, visto che il team ennese ha dovuto giocare per motivi logistici, la partita contro la Fortitudo Palagonia, subito dopo la sfida con le priolesi. Partita molto combattuta. Le palagonesi molto cariche e fresche rispetto alle ennesi che hanno dato tanto nella sfida precedente. Partita giocata punto su punto fino agli ultimi due minuti quando le due squadre erano sul punteggio di 22-22 e poi conclusasi 29-25 per il Palagonia. “ Troppa fretta e mancanza di concentrazione ci hanno puniti – continua Milano – le ragazze erano molto stanche e quando la stanchezza entra in gioco, sicuramente non lo fa dalla tua parte. Però anche questa è esperienza. Alla fine il margine è stato solo di 4 punti ma le ragazze sono consapevoli adesso degli errori fatti e la prossima volta non cadranno negli stessi errori. Nonostante tutto siamo ancora in testa a 3 giornate dalla fine che saranno rispettivamente a Misterbianco, Palagonia ed Enna”. La partita tra Fortitudo Palagonia e l’Asd Il Sorriso Priolo è finita a sorpresa con la sconfitta delle palagonesi che vengono sconfitte 43 a 23. Risultato positivo, comunque, per le leonesse ennesi che si trovano ancora in vetta alla classifica del torneo con 7 punti mentre dietro c’è l’Asd Il Sorriso Priolo (6) e Palagonia a 5 (ricordiamo che la vittoria vale 2 punti e la sconfitta 1 punto). La giornata di ieri ha visto impegnate anche la categoria più piccola, ovvero le atlete del vivaio della società ennese (classe 2002 e 2003). Presenti al raduno le giovani Arianna Sacco, Sara Cancilleri e Corinne Perillo che hanno fatto esperienza sedendo anche nella panchina con le grandi. “Stiamo formando un vivaio anche con ragazze di età inferiore e stiamo lavorando bene. Oltre alla squadra delle “grandi”, la società ennese sta curando un gruppetto di giovani promesse che va dagli 8 ai 12 anni con la speranza da parte della dirigenza della Libertas Consolini Enna che possano crescere ed essere da sostegno alle “leonesse” ennesi under 17.

Previous AGIRA: Marchese, Bertolo e Nicastro creano movimento civico per le prossime elezioni.
Next Avis Barrafranca: raccolte ben 52 sacche, nonostante tutto…