Barrese brava e Fortunata

Barrese brava e Fortunata

Prima categoria girone C – Pari sul campo della Nissa che l’ha graziata nel finale

barrese11022015E’ una Barrese cinica e «graziata» da Arpidone (il quale sbaglia un penalty al 94’) dando la possibilità di conquistare un punto d’oro al “Palmintelli” di Caltanissetta contro lo Sport Club Nissa di mister Angelo Cartone nella settima giornata di ritorno, girone C, di Prima Categoria. Grande prestazione della Batrese dei vari Gino Strazzanti,Totò Pilumeli e Alessandro Ragusa che resistono alle offensive dei nisseni e che hanno cercato di “colpire” nelle ripartenze. La Barrese ha tenuto bene il campo con una prestazione convincente ed esemplare soprattutto in difesa con il «catenaccio» formato dai vari Alessandro Avola, Luigi Bonaventura, Luigi Strazzanti, Valerio Caputo, Salvatore Pilumeli assieme al portiere Alessio Salamone. [a formazione nissena dei vari Melfa, Russica e Arpidone (ex Leonfortese) ha avuto delle occasioni da rete ma la chiusura dei barresi in difesa ha procurato pochi spazi dove ad esempio i nisseni ci hanno provato colpendo due pali con Arpidone e Russica.
«Contro una Nissa motivata per dare la prima gioia al neo allenatore Cartone – afferma il dirigente della Barrese, Roberto Costa – abbiamo conquistato un punto d’oro e dato seguito a risultati utili che durano da quattro giornate». I.a Barrese contro la Nissa ha però sofferto soprattutto nel finale all’80 dopo l’espulsione (doppia ammonizione) di Alessandro Ragusa. Anche Valerio Gagliolo è stato espulso, però, nei minuti di recupero, quando l’ar-bitro ha concesso un penalty alla Nissa. Ma la vittoria per i nisseni è stata resa vana da uno sbaglio clamoroso dagli undici metri del locale Alessandro Arpidone. Intanto la Prima Categoria osserverà una sosta e riprenderà il I marzo ma oggi e sabato sono previsti tre incontri da recuperare: oggi si gioca Canicattì — Sopranese, mentre sabato ci sarà il recupero del derby ennese Nicosia — Barrese e Rea! Suttano — Ravanusa. La Barrese si trova in un momento entusiasmante della stagione, che dopo alcuni problemi societari, ha saputo riemergere conquistando recentemente punti preziosi in trasferta (due pareggi) contro Gangi e Nissa mentre in casa ha conseguito un pareggio contro il blasonato Canicattì e una vittoria contro la Sopranese. La Barrese è settima a 26 punti in classifica e l’ultimo treno per l’aggancio ai play off passa dal recupero di Nicosia, ma la formazione nicosiana è in lotta per la salvezza per cui un derby può preservare sempre delle sorprese che stanno dietro l’angolo.

RENATO PINNISI

Previous Editoriale
Next Consiglio Comunale, seduta infruttuosa