Mazzata del giudice sportivo

Mazzata del giudice sportivo

Il dopo rissa di Barrese Ravanusa, Squalificati dal giudice sportivo 5 giocatori per parte

BARRAFRANCA. Una squalifica di sei giornate e campionato concluso per il giocatore del Ravanusa Massimiliano Brunetto mentre al giocatore della Barrese, Andrea Di Blasi sono state inflitte quattro giornate. Poi quattro squalifiche di tre giornate d quattro giocatori barresi e del Ravanusa. E pesante il verdetto del giudice sportivo della Figc arrivato dopo aver visionato il referto arbitrale della gara di domenica scorsa Barrese – Ravanusa, valida per la 21 giornata del campionato di Prima Categoria, girone C, e sospesa per rissa tra giocatori al minuto 67’ con triplice fischio finale da parte del direttore di gara Giovanni Martorana

L’incontro svoltosi a porte chiuse per inagibilita della tribuna aveva registrato una gara giocata a viso aperto, nel primo tempo la Barrese si era portata in vantaggio di due reti con le pregevoli marcature di Daniel Siciliano e Gaetano Ferrigno
Poi nella ripresa la reazione del Ravanusa con Giarrana e Loggia che riportano l’incontro in parità ma la miccia sembra essere iniziata durante il parziale del 2- I quando Gaetano Ferrigno ha subito una gomitata di un avversario con un taglio evidente sul labbro sanguinante e costretto alle cure a bordo campo. Al 67’ l’episodio degli animi surriscaldati tra giocatori tanto che il direttore di gara ha espulso in campo Brunetto del Ravanusa e Di Blasi della Barrese: al primo sono state inflitte sei giornate «per ripetuti atti di violenza nei confronti di un avversario, che provocavano una rissa generale e la sospensione definitiva della gara» mentre al secondo quattro giomate «per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario e per aver più volte tentato di aggredire altro calciatore avversario provocando una rissa generale».
Il giudice sportivo ha punito anche giocatori non espulsi in campo con tre giornate inflitte ad Otto giocatori presenti nel rettangolo di gioco: per la Barrese sono Gaetano Ferrigno, Alessandro Ragusa, Giorgio Saldigloria e Luigi Strazzanti mentre per il Ravanusa sono i giocatori Francesco Avarello, Ubaldo Di Liberto, Giuseppe Loggia e Vincenzo Sireci. Intanto nel comunicato ufficiale della Figc la società del Ravanusa ha fatto il preannuncio di reclamo ma il giudice sportivo ha rimandato la sua decisione in merito, Le squalifiche per dieci giocatori, cinque per parte, nella gara BarreseRavanusa, che hanno una posizione di alta classifica, condizioneranno il prosieguo del campionato a cominciare da domenica: la Barrese sarà ospite dalla capolista Palma mentre il Ravanusa ospiterà la Sopranese.
RENATO PINNISI

Previous La Diga Olivo ha fatto il "pieno"
Next «Forestali, sempre piu arduo il percorso verso la stabilita»