PIETRAPERZIA. Inizio dell’Anno Giubilare per il 300° anniversario dell’intitolazione della Confraternita al “Preziosissimo Sangue di Cristo”.

PIETRAPERZIA. Inizio dell’Anno Giubilare per il 300° anniversario dell’intitolazione della Confraternita al “Preziosissimo Sangue di Cristo”.

- in Pietraperzia

L’apertura dell’Anno Giubilare alle ore 19,00 di sabato 6 luglio 2024 con la Santa Messa nella chiesa “Santa Maria di Gesù” di Piazza Vittorio Emanuele. A presiederla monsignor Rosario Gisana, vescovo della diocesi di Piazza Armerina. L’Anno Giubilare indetto in occasione del 300° anniversario di titolazione della stessa Confraternita al “Preziosissimo Sangue di Cristo”. La confraternita del Preziosissimo Sangue di Cristo di Pietraperzia ha origini molto antiche. Si presume fondata a seguito dell’arrivo in paese, nel 1636, dei frati minori riformati di San Francesco che si insediarono nel convento di Santa Maria di Gesù. I quali successivamente rifabbricarono l’antica chiesa dedicata alla Madonna delle Grazie e la titolarono a Santa Maria di Gesù. In detta chiesa fu collocato un pregevole crocifisso della scuola di fra’ Umile da Petralia, la cui cappella era in uso alla confraternita del Preziosissimo Sangue di Cristo così come testimoniato da Padre Dionigi da Pietraperzia nella sua “Relazione critico-storica etc” data alle stampe nel 1776. Sempre Fra’ Dionigi ci dà notizia che il Barone Michele Cravotta e la moglie Angela Maria Balistreri dotarono di un legato perpetuo la suddetta cappella e dato che il Cravotta morì il 22 dicembre 1727 si può dedurre che la cappella fosse già esistente prima di quella data. Da fonti documentali sappiamo che la confraternita fu conosciuta anche sotto il titolo di “Sciabica” in quanto faceva parte di questa rete di confraternite, e che nel 1725 come da statuto ritrovato all’archivio di Stato di Caltanissetta, venne titolata, dai frati dopo che ricevettero da Roma una reliquia del manto di Maria sua madre nel sangue di Cristo. (statuto ritrovato archivio di stato di Caltanissetta.). Questo il calendario delle celebrazioni per l’Anno Giubilare:

6 luglio 2024: Inizio dell’anno giubilare.

13 luglio 2024: incontro sul tema “Testimonianza della Carità e Riflesso sociale delle Confraternite (relatore Padre Salvatore Vacca O.F.M.

21 settembre 2024:

Incontro culturale sulla statua del Cristo Risorto che compie 250 anni.  Scolpita nel 1774 da Antonino Lo Verso di Licata (Relatore Professore Anselmo Salvatore).

A ottobre 2024 incontro culturale per capire l’importanza storica e culturale dell’abito del 1700 in dotazione alla Madonna Dell’Incontro.

Il cammino si concluderà il 6 luglio del 2025 anno di ricorrenza dei 300 anni. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Diramato dal Comune il Programma dell’Estate Pietrina 2024.

PIETRAPERZIA. Diramato dal Comune il Programma dell’Estate Pietrina