Il CENTRO DIURNO HA “VOGLIA DI VIVERE” –  SI RITORNA A “CASA”

Il CENTRO DIURNO HA “VOGLIA DI VIVERE” –  SI RITORNA A “CASA”

- in Barrafranca

Barrafranca. Dopo un periodo di incertezza sul futuro del Cntro diurno, arriva il comunicato stampa, a firma del presidente Lillo Vetriolo, con la notizia che molti genitori aspettavano e cioè che il centro riapre ma a spese del CSR. L’appello del presidente è rivolto anche alle istituzioni locali affinché si instauri un clima di collaborazione fattiva per poter assicurare alle famiglie che usufruiscono dei servizi del centro stabilità e continuità nel futuro.

Di seguito il comunicato stampa.

L’aperto appello dei genitori dei ragazzi del Centro diurno del C.S.R. di Barrafranca, ha scosso molti cuori!
Il Presidente e il Consiglio d’Amministrazione del C.S.R.  hanno accolto l’accorato appello,  deliberando l’apertura del  suddetto, a spese del C.S.R., dal 17 giugno 2024 fino al 31 dicembre 2024.
Fiduciosi in una futura sensibilità delle istituzioni locali.
Apriamo le porte di Casa ai nostri ragazzi

Il presidente della sezione di Barrafranca
Calogero Vetriolo

                                                                                                 

                                                                                                      

You may also like

Nominata e già al lavoro la giuria per la sezione teatro del “Premio città di Leonforte”: l’8 agosto la presentazione dei finalisti.

Dal 26 agosto  la sfida sul palco in