Pietraperzia. LA PASQUA IN SICILIA – Un itinerario storico, iconografico e religioso della Settimana Santa nell’isola.

Pietraperzia. LA PASQUA IN SICILIA – Un itinerario storico, iconografico e religioso della Settimana Santa nell’isola.

- in Pietraperzia

Anche a Pietraperzia sabato 25 marzo presso la chiesa del Carmine di Pietraperzia, si è svolta la presentazione del libro “La Pasqua in Sicilia”, di Francesco Luca Ballarò e Francesco Daniele Miceli in collaborazione con Rubrica Sicilia. edito da Bonfirraro editore. Un tour di presentazione che ha coinvolto numerosi Comuni della Sicilia. Oltre all’ autore Ballarò e all’editore Bonfirraro, presente come relatore il Governatore della Confraternita Giuseppe Maddalena che ha illustrato le origini, l’evoluzione e i diversi aspetti che caratterizzano la processione del Signore delle Fasce. Moderatore della serata l’architetto Salvatore Bonaffini. Durante la presentazione è stato proiettato il docufilm “Lu Signuri di li Fasci: il viaggio generazionale” a cura di Rubrica Sicilia. Gli autori hanno voluto raccogliere in un unico testo centinaia di “Settimane Sante” siciliane, in un viaggio “sensoriale” che mostrasse come in poche ore, la stessa terra, presenti cento caratteristiche diverse, cento riti, mille gesti e mille simulacri che rendono la Sicilia un’isola da vivere e vedere sempre con occhi nuovi. “Dalle storiche Confraternite di Enna alle grandi Vare di Caltanissetta, dai misteri di Trapani ed Erice alle Varette di Messina e Barcellona Pozzo di Gotto, dalle maschere dei diavoli di Prizzi, dai colorati costumi dei Giudei di San Fratello ai Babbaluci (o babbaluti) incappucciati di numerosi altri comuni. Il libro racconta quindi la Settimana Santa in Sicilia da tanti e svariati punti di vista, provandola ad analizzare provincia per provincia, iniziando dall’aspetto religioso, sino a quello etno-antropologico, passando per i canti popolari (Lamenti, Lamentanze) di molti Venerdì Santo dell’isola, ma anche dolci e piatti tipici”.L’opera, grazie ai contributi fotografici, diventa un documento unico da “passare” alle nuove generazioni e soddisfare la sete di bellezza dei siciliani e di chi siciliano non è. Il libro è arricchito dalla prefazione di William Tornabene. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Nuove luci in corrispondenza del lavatoio “Canale”.

“L’Area” arricchita con le nuove luci è quella