PIETRAPERZIA. Consegnati i lavori per la sistemazione della strada che porta al santuario “Maria Santissima della Cava”.

PIETRAPERZIA. Consegnati i lavori per la sistemazione della strada che porta al santuario “Maria Santissima della Cava”.

- in Pietraperzia

Gli interventi cominceranno a breve. I lavori consegnati nei locali dell’ex Provincia di Enna. Ad aggiudicarsi l’appalto, per un totale di 400 mila euro, è stata l’impresa “Appalti Tinaglia srl” di Favara. Alla consegna erano presenti il dottore Girolamo Di Fazio – Commissario Straordinario dell’ex Provincia di Enna. Presenti anche l’ingegnere Capo dell’ex Provincia ennese Giuseppe Grasso e l’ingegnere Enzo Tumminelli che avrà il compito di RUP – Responsabile Unico del Procedimento – e Direttore dei Lavori. Alla consegna dei lavori c’erano anche i signori Martorana e Terrana, come rappresentanti dell’impresa “Appalti Tinaglia Srl”, e il geometra Salvuccio Messina, sindaco di Pietraperzia. I lavori sono stati finanziati dall’Assessorato Regionale Mobilità e Infrastrutture ai tempi in cui era diretto dall’assessore Marco Falcone. Il sindaco Salvuccio Messina, su facebook comune di Pietraperzia, ha postato il seguente messaggio: “Si continuano a realizzare opere di pubblico interesse.  Completato l’iter burocratico, si passa alla realizzazione della strada che porta al Santuario ”Madonna della Cava”. “Ringrazio – aggiunge il primo cittadino di Pietraperzia – il Commissario Straordinario dott. Girolamo Fazio, l’ing. Capo Giuseppe Grasso e l’ing. Enzo Tumminelli che avrà il compito di R.U.P. e D.L., del Libero Consorzio Comunale di Enna. Stamane alla presenza dell’impresa “Appalti Tinaglia srl ” rappresentata dai signori Martorana e Terrana sono stati consegnati i lavori che avranno inizio a giorni. I lavori sono stati finanziati dall’Assessorato Regionale “Mobilità e Infrastrutture” di cui era assessore l’on. Marco Falcone a seguito richiesta del Sindaco Salvuccio Messina”. Il sindaco Salvuccio Messina conclude: “Con la realizzazione della strada vengono soddisfatte le esigenze dei residenti della zona e di tutti i pietrini che in estate vanno a fare visita alla nostra Patrona Madonna della Cava”. Gli interventi prevedono, tra l’altro, il rifacimento completo del manto di asfalto e la pulizia delle cunette ed altri lavori. La strada che porta al santuario “Madonna della Cava”, parte dal bivio “Fondachello” ed è lunga circa tre chilometri e mezzo. Lungo l’arteria si affacciano numerose case, alcune delle quali abitate tutto l’anno ed altre nel periodo primaverile ed estivo. Attualmente la strada verso il santuario Madonna della Cava, di cuo è rettore monsignor Giovanni Bongiovanni, presenta numerose buche ed avvallamenti per cui bisogna fare la gimkana per evitare di danneggiare i veicoli in transito. La strada verso il santuario “Madonna della Cava” viene percorsa anche  a piedi da numerosi fedeli che vanno al santuario per sciogliere i loro voti. La strada è molto trafficata specialmente nella prima quindicina di agosto quando ci sono le celebrazioni in onore della patrona di Pietraperzia “Maria Santissima della Cava”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Nuove luci in corrispondenza del lavatoio “Canale”.

“L’Area” arricchita con le nuove luci è quella