PIETRAPERZIA. Arrestata e associata alla Casa Circondariale di Agrigento la trentaduenne pietrina accusata dell’omicidio della propria suocera di 62 anni.

PIETRAPERZIA. Arrestata e associata alla Casa Circondariale di Agrigento la trentaduenne pietrina accusata dell’omicidio della propria suocera di 62 anni.

- in Pietraperzia

La giovane donna tratta in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina insieme a quelli della Stazione di Pietraperzia. L’arresto della donna al termine dei primi accertamenti, diretti dal Sostituto Procuratore della Repubblica Dottor Michele Benintende. La trentaduenne arrestata per l’ipotesi di reato di omicidio aggravato. La giovane donna è ritenuta responsabile della morte della propria suocera 62enne. La 32enne – interrogata alla presenza del proprio legale e del pubblico ministero – ha ammesso le proprie responsabilità. Dai primi riscontri, la giovane donna avrebbe raggiunto la vicina abitazione della vittima e,per questioni legate a precedenti dissidi familiari, l’avrebbe colpita con un coltello e un paio di forbici nella parte superiore del corpo. La vittima è stata rinvenuta da alcuni familiari che hanno immediatamente allertato i soccorsi. La salma della vittima verrà sottoposta, nei prossimi giorni, ad esame autoptico. Le indagini, tutt’ora in corso, che mirano a fare piena luce sulla dinamica del delitto e sul contesto familiare nel quale è avvenuto, sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Enna. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Nuove luci in corrispondenza del lavatoio “Canale”.

“L’Area” arricchita con le nuove luci è quella