BARRAFRANCA. Pubblicato dai familiari di Totò Faraci il volume “Poesie, riflessioni e versi veraci di Totò Faraci. Poesie inedite e versi manoscritti”.

BARRAFRANCA. Pubblicato dai familiari di Totò Faraci il volume “Poesie, riflessioni e versi veraci di Totò Faraci. Poesie inedite e versi manoscritti”.

L’autore aveva intenzione di pubblicare l’opera, che conta 172 pagine, il 3 ottobre 2022, data del suo ottantesimo compleanno. Le vicissitudini della sua improvvisa malattia non hanno consentito di esaudire il suo desiderio. “Pertanto – scrive il figlio Michele – noi familiari, per dare corso al desiderio espresso da mio padre, il 3 ottobre ultimo scorso abbiamo fatto pubblicare, da Amazon libri, una raccolta delle sue poesie”. “Con l’intento di lasciare un segno tangibile – aggiunge Michele Faraci – e usufruibile a tutti, la famiglia ha deciso di donare alcune copie del libri alla biblioteca comunale e ad alcune associazioni culturali di Barrafranca tra cui la Pro Loco, il circolo di Cultura, le Associazioni “Civico 49”, “Amico Soccorso”, “Arcobaleno” e il vescovado di Piazza Armerina per il tramite di Don Luca Crapanzano”. Il libro è disponibile sul sito di Amazon – cliccando il nome di Totò Faraci nella barra delle ricerche – al costo di 15;60 Euro. I proventi, per volere dei familiari, saranno interamente devoluti in beneficenza. Nella prima di copertina un ritratto di Totò Faraci seduto sotto ad un albero ed intento a leggere. Nella quarta di copertina, la biografia di Totò Faraci. Salvatore Faraci. meglio conosciuto come Totò, nasce a Barrafranca il tre ottobre 1942 e cresce nei pressi del Casello di “Bubudello” – tra Geraci e Geracello – una contrada in territorio di Enna. È l’ottavo di una numerosa famiglia di contadini composta da ben 11 figli, due dei quali provenienti dal primo matrimonio del padre. Totò Faraci, nel 1962, si diploma presso l’Istituto Tecnico Industriale di Piazza Armerina (EN) come Perito Industriale, Capo Tecnico – Meccanico. All’età di venti anni lavora già come docente tecnico pratico a Partinico (PA). Nel 1970 viene trasferito all’allora Scuola Media “Giovanni Verga” di Barrafranca dove sarà docente di Educazione Tecnica fino al 1996, anno del suo pensionamento. Il suo hobby preferito è stato sempre quello di scrivere poesie, comporre versi, riflessioni e rime da regalare agli altri per rendere lieto e gioioso qualsiasi evento. Credente e praticante, ha dedicato la sua vita al volontariato e al donarsi agli altri. Il libro è una raccolta di poesie inedite, manoscritte nel periodo di pandemia, riflessioni a 360 gradi su vari temi. Grazie alla sua chiara e inconfondibile grafia, aveva riportato in bella copia alcune poesie scritte anche su fogli volanti. Non aveva mai deciso di pubblicare un libro ma, spinto dai propri familiari, aveva detto che avrebbe pubblicato una raccolta di poesie in occasione del suo ottantesimo compleanno. Totò Faraci muore a Catania il 14 luglio 2021 all’età di 78 anni. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Serata celebrativa “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”.
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig. Lillino Scarpulla di anni 76