PIETRAPERZIA. Statale 640 bretella Pietraperzia Caltanissetta. Ripresi, nella mattinata di lunedì 27 giugno 2022, i lavori di riparazione della frana.

PIETRAPERZIA. Statale 640 bretella Pietraperzia Caltanissetta. Ripresi, nella mattinata di lunedì 27 giugno 2022, i lavori di riparazione della frana.

Gli interventi sull’arteria erano stati sospesi a metà maggio 2022. La sospensione dei lavori dello scorso mese di maggio per problemi amministrativi del Consorzio che si era aggiudicati gli interventi di ripristino della strada. Alla ditta che avrebbe dovuto effettuare tali interventi erano stati consegnati i lavori il 30 giugno 2021. La consegna dell’arteria riparata era prevista dopo otto mesi – 240 giorni – e quindi la riconsegna dell’opera completa sarebbe dovuta avvenire entro lo scorso 25 febbraio. Tuttavia si sono accumulati dei ritardi sulla data prevista a causa delle piogge dell’inverno 2021. A ritardare ulteriormente la consegna, l’interruzione di circa un mese e mezzo dello scorso mese di maggio per problemi amministrativi del Consorzio. La data di conclusione dei lavori e di riapertura al traffico della statale 640 Bretella Pietraperzia si dovrebbe conoscere a breve. L’arteria è chiusa al traffico da circa quattro anni, precisamente dal 2 novembre 2018. La chiusura al traffico, per una frana verificatasi al chilometro 13 della stessa arteria e sul viadotto “Villano I”. La Pietraperzia Caltanissetta dimezza distanze e tempi di percorrenza per collegare i due centri. Numerosi i disagi subiti dagli utenti che sono costretti a percorrere, per raggiungere Caltanissetta, la provinciale 91 Pietraperzia Piano Noci, la statale 560 Pietraperzia Capodarso e, dopo, la statale 626 Caltanissetta Gela. Dopo altri dieci chilometri, ci si riallaccia con la statale 640 Caltanissetta Agrigento. Tale giro costringe a percorrere 30 chilometri contro i 15 quando si percorre la bretella Pietraperzia Caltanissetta. GAETANO MILINO

Previous Primarie PD, il comunicato stampa della federazione provinciale di Enna
Next GDF PALERMO.  22  Misure Cautelari  per altrettante persone che si sarebbero accaparrati  contributi  erogati  per il Comparto dell’Agricoltura.