“Riconoscere il Parkinsoniano fornendogli anche un percorso dedicato”

“Riconoscere il Parkinsoniano fornendogli anche un percorso dedicato”

è il titolo dell’evento formativo che si svolgerà il 7 maggio presso la Cittadella dell’Oasi di Troina e il 14 maggio presso l’Ospedale Umberto I di Enna.

Gli eventi sono organizzati congiuntamente dall’Oasi di Troina e dall’ASP di Enna a conclusione di un lavoro condotto in sinergia che ha visto la realizzazione di un documento interaziendale per la gestione dei pazienti con Parkinson (approvato successivamente con delibera 1201/2022).

Il Parkinson è una patologia neurodegenerativa cronica con un impatto estremamente rilevante sul paziente e la famiglia. In Sicilia si stimano 10.000 pazienti con questa patologia. Importante, quindi, creare la rete per migliorare e uniformare i livelli di assistenza nel territorio riducendo così la mobilità regionale ed extra-regionale dei pazienti.
“Per favorire tali processi, – scrivono le Aziende nel disciplinare- l’ASP di Enna e l’IRCCS di Troina hanno sottoscritto e avviato un Piano Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) interaziendale in modo da garantire un approccio multidisciplinare e una maggiore assistenza al paziente che, a causa della complessità della malattia, può avere la necessità di interfacciarsi con specialisti diversi a seconda anche delle esigenze. La creazione di una rete assistenziale impone il pieno coinvolgimento dei Medici di Medicina Generale affinché la gestione territoriale del paziente parte dal MMG e non serva solo come prima ipotesi diagnostica, ma anche da snodo, a seconda dell’entità di patologia, verso le direzioni più corrette da intraprendere. Il corso ha lo scopo di fornire aggiornamenti sulla Malattia di Parkinson e illustrare ai Medici di Medicina Generale il Piano Diagnostico Terapeutico Assistenziale interaziendale al fine di evidenziare tutti quei fattori utili per la creazione di una rete che possa armonicamente interrelazionarsi e consegnare al paziente, e alla famiglia, le chiavi per una corretta gestione della patologia in tutte e sue sfaccettature.”

I destinatari del Corso sono i medici, di qualunque disciplina, e gli infermieri. I relatori sono Eleonora Chiarenza, Neurologo ambulatoriale territoriale ASP Enna; Filomena Cosentino, Direttore UOC di Neurologia – Dipartimento per l’Involuzione Cerebrale IRCCS Oasi Maria SS. Troina, Pietro Marano, Neurologo, Direttore UOC di Medicina fisica e riabilitazione IRCCS Oasi Maria SS. Troina, Coordinatore Nazionale Gruppo Malattie Extrapiramidali SIMFER e Referente Aziendale OASI Maria SS. per il PDTA Parkinson; Salvatore Zappulla, Neurologo, Direttore UOC di Neurologia, P.O. Umberto I ASP Enna.

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. signora Baiunco Antonina ved. Vallone di anni 81
Next BARRAFRANCA. Oggi 6 Maggio si tiene la notte dei Licei presso l'Istituto Falcone