ENNA. Sconfitta sul campo del Lanzara per la Orlando Pallamano Haenna. 

ENNA. Sconfitta sul campo del Lanzara per la Orlando Pallamano Haenna. 

ENNA. Una vittoria figlia di una maggiore determinazione. È così che si può commentare la vittoria del Lanzara contro la Orlando Pallamano Haenna. Un match che ha visto gli ennesi sempre in partita con un risultato per certi versi in equilibrio per tutto il primo tempo. Il vero break è di fatto arrivato verso la fine della prima frazione di gioco grazie ai goal del croato Vuljic e le parate dello spagnolo Gonzales. Di contro gli ennesi hanno contrapposto il trio Guerrero, Gojoaga e Ancheta che hanno trovato agevolmente la rete. Ma in difesa non sono riusciti ad arginare il ritmo degli avversari. Andati al riposo in svantaggio di 4 reti (18-14) nel secondo tempo i padroni di casa trascinati dal loro pubblico sono riusciti a mantenere il vantaggio e anzi in alcuni frangenti lo hanno pure incrementato nonostante l’espulsione di Vuljic reo di aver colpito con una pallonata al viso il portiere Biondo. Finale “caldo” con gli ennesi a spingere sull’acceleratore e il solito Gonzales (il migliore in campo tra i suoi) bravo ad evitare l’aggancio con il punteggio finale di 33 – 29. Per la Orlando Pallamano Haenna sottotono sia Serravalle che Quattrocchi che non hanno ancora recuperato da acciacchi vari mentre Guggino durante la gara è dovuto uscire per anche lui problemi fisici. “Ci abbiamo provato con tutte le nostre energie ma obiettivamente i nostri avversari hanno qualcosa in più (lo dimostra la loro classifica) – ha commentato a fine gara il tecnico ennese Salvo Cardaci – e diverse soluzioni. Se poi ci mettiamo che il loro portiere spagnolo a detta di tutti è stato di gran lunga il migliore in campo ecco spiegata una sconfitta 33 a 29 che lascia un po’ di amarezza ma che dimostra che la squadra è in salute e già settimana prossima contro Girgenti proverà a tornare alla vittoria”. GAETANO MILINO

Previous
Next ENNA. Bollette idriche: Federconsumatori Enna chiede il rimborso dei conguagli non dovuti.