PIETRAPERZIA. Stato di abbandono nella zona del poliambulatorio di via Carmine. Gianfilippo Bongiovanni scrive al sindaco Salvuccio Messina.

PIETRAPERZIA. Gianfilippo Bongiovanni è il segretario del Circolo di Pietraperzia “Fratelli d’Italia”. Questo il contenuto della lettera inviata da Bongiovanni al sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina: “Richiesta incontro. Condizioni zona poliambulatorio via Carmine. Con la presente io sottoscritto Filippo Bongiovanni, in qualità di segretario del Circolo ‘Fratelli d’Italia” di Pietraperzia, in considerazione delle gravi carenze igienico-sanitarie circostanti il poliambulatorio di via Carmine, tenuto conto delle numerose lamentele ricevute da parte dei residenti vicini alla predetta struttura, chiede un incontro per discutere su quali soluzioni possano essere adottate, al fine di tutelare e garantire i cittadini che abitano nella zona del poliambulatorio”. Gianfilippo Bongiovanni dichiara: “ FDI Pietraperzia chiede un’incontro urgente al Signor Sindaco Salvuccio Messina per trovare una soluzione in merito allo stato di abbandono e degrado in cui versa l’ospedale ” Rosina di Natale”. “Gianfilippo Bongiovanni Coordinatore Provinciale FDI Enna Sud segnala l’incuria, il degrado e l’abbandono in cui versa l’ospedaletto; è assolutamente vergognoso!”. E conclude: “La struttura è fatiscente, sporcizia, ingressi secondari aperti, cartelle cliniche buttate dappertutto, ascensore non funzionante e qui mi fermo ma l’elenco è ancora lungo. Mi chiedo, se un disabile deve accedere ai piani superiori, come fa’? In un paese che si definisce “civile” una cosa del genere è intollerabile ed inaccettabile”. GAETANO MILINO

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. Sig. Cappello Vincenzo di anni 56
Next BARRAFRANCA. Celebrata la “Giornata della Memoria 2022” al plesso “Verga”.