ENNA.  Sostegno ai comuni a rischio spopolamento. Andrea Giarrizzo (M5s): “In arrivo circa 4 milioni di euro per i Comuni della Provincia”

ENNA. Sostegno ai comuni a rischio spopolamento. Andrea Giarrizzo (M5s): “In arrivo circa 4 milioni di euro per i Comuni della Provincia”

“In arrivo circa 4 milioni di euro per i Comuni della provincia di Enna, grazie al Fondo di sostegno ai comuni marginali. I Comuni che rientrano nel finanziamento sono quelli a forte rischio di spopolamento, con un indice di vulnerabilità sociale e materiale elevato e con un basso livello di redditi della popolazione residente. Questi i fondi destinati ai Comuni della nostra provincia: ad AGIRA vanno 239.898,56 euro; ad AIDONE 305.109,35 €; ASSORO 142.759,50 €; BARRAFRANCA 439.377,55 €; CENTURIPE 249.014,80 €; CERAMI 192.779,91 €; GAGLIANO CASTELFERRATO 152.635,06 €; LEONFORTE 411.303,56 €; NICOSIA 346.058,16 €; NISSORIA 126.275,85 €; PIETRAPERZIA 462.245,09 €; REGALBUTO 197.299,42 €; TROINA 312.552,12 €; VALGUARNERA 357.771,21 €; e a VILLAROSA 240.720,09 €. Risorse che potranno essere utilizzate per: l’adeguamento di immobili comunali da concedere in comodato d’uso gratuito per l’apertura di attività commerciali, artigianali o professionali; la concessione di contributi per l’avvio di attività commerciali, artigianali e agricole; per la concessione di contributi (max 5000 euro) a favore di chi trasferisce la propria residenza e dimora abituale nei comuni delle aree interne, come concorso per le spese di acquisto e ristrutturazione dell’immobile”. A darne notizia è il vicepresidente della commissione Attività produttive alla Camera, il deputato M5S Andrea Giarrizzo. “Nella stessa direzione – aggiunge Giarrizzo – vanno due apposite proposte di legge che abbiamo presentato alla Camera insieme alla collega Alaimo nell’ambito del nostro progetto ‘Giovani, rilancio e sviluppo’, al fine consentire ai giovani di svolgere smartworking, ad esempio per un’azienda del Nord o Centro Italia, rimanendo fisicamente all’interno del proprio territorio di origine nel Mezzogiorno, senza doverlo abbandonare e aggravare così il suo spopolamento. Le due Pdl, attualmente incardinate in Commissione lavoro, sono prossime a diventare legge, la prima, ‘Disposizioni per il potenziamento del lavoro agile nelle regioni del Mezzogiorno’ e la seconda è ‘Misure di incentivazione del lavoro agile per il contrasto dei fenomeni di spopolamento dei comuni italiani’” conclude Giarrizzo. GAETANO MILINO

Previous Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig.ra Pinnisi Rosa ved. Palmeri di anni 98
Next PIETRAPERZIA. 148 positivi al Covid 19 (-16 rispetto all’aggiornamento del 31 dicembre 2021).