ROMA. Cervelli Rimpatriati, Giarrizzo e Alaimo (M5s): “Sì a nostro Odg, il Governo si impegna sulle agevolazioni fiscali per docenti e ricercatori rientrati in Italia prima del 2020

ROMA. Cervelli Rimpatriati, Giarrizzo e Alaimo (M5s): “Sì a nostro Odg, il Governo si impegna sulle agevolazioni fiscali per docenti e ricercatori rientrati in Italia prima del 2020

ROMA.  “Appena approvato alla Camera l’Odg preliminare per estendere anche ai docenti e ricercatori, rientrati in Italia prima del 2020, l’applicazione delle misure di incentivo previste dall’articolo 5 del c.d. decreto crescita del 2019, già previste per lavoratori rimpatriati grazie al nostro emendamento approvato nella scorsa legge di Bilancio. Così, impegniamo il Governo nazionale mentre stiamo continuando a lavorare in sinergia con i senatori per far sì che anche il nostro emendamento nel merito possa essere approvato in legge di Bilancio 2022”. Lo dicono i deputati del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo, vicepresidente della commissione Attività produttive, e Roberta Alaimo, componente della commissione Affari costituzionali, che stanno lavorando nel merito della questione già da tempo. “L’obiettivo del provvedimento – spiegano Giarrizzo e Alaimo – è quello di far sì che il maggior numero possibile di cervelli rimpatriati decida di restare in Italia, in primis allargando la platea dei beneficiari del regime fiscale agevolato, ma più in generale anche creando le condizioni per disincentivare nuove fughe. Il radicamento in Italia dei docenti e ricercatori rientrati dall’estero è condizione prodromica allo sviluppo ed al potenziamento del sistema dell’università e della ricerca, di preminente importanza e attualità nell’ambito del quadro dettato dall’emergenza epidemiologica, del Recovery plan e del nuovo piano nazionale della ricerca”. “Uno dei principali obiettivi su cui siamo concentrati con il nostro progetto ‘Giovani, Rilancio e Sviluppo’, – concludono Giarrizzo e Alaimo – è proprio quello di dare maggiori possibilità ai cervelli rimpatriati, in particolare dei più giovani, di rimanere in Italia; oltre che incentivare il trasferimento in Italia di soggetti con alte qualificazioni e specializzazioni e favorire così lo sviluppo tecnologico, scientifico e culturale del nostro Paese”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. PIETRAPERZIA. Covid 19. Nei due centri dellennese aumento esponenziale dei positivi.
Next BARRAFRANCA. Nuova Sede Circolo di Cultura.