PIETRAPERZIA. Statale 640 Dir di Pietraperzia. Lettera dei 5 Stelle di Pietraperzia a numerose autorità.

PIETRAPERZIA. Statale 640 Dir di Pietraperzia. Lettera dei 5 Stelle di Pietraperzia a numerose autorità.

L’arteria è chiusa al traffico da oltre due anni e mezzo. Infatti la chiusura era stata decretata il 2 novembre 2018 a seguito di una frana verificatasi in corrispondenza del viadotto “Villano I”. Il documento dei pentastellati di Pietraperzia è firmato, a nome della sezione cittadina dei 5 Stelle, dall’avvocato Antonio Bevilacqua, ex sindaco di Pietraperzia. Destinatari della lettera sono ANAS Regione Sicilia, l’Assessore Regionale ai Trasporti onorevole Marco  Falcone e, per conoscenza,  l’onorevole Giancarlo  Cancelleri  – Sottosegretario Ministero delle  Infrastrutture – e il sindaco di Pietraperzia geometra Salvuccio Messina. “A distanza di qualche settimana dal sopralluogo – si legge nel documento dei 5 Stelle di Pietraperzia –  effettuato sulla strada statale 640 dir (strada che collega Pietraperzia a Caltanissetta e ad altre importanti arterie stradali), alla presenza del Sottosegretario Onorevole Giancarlo Cancelleri, durante il quale sono state date rassicurazioni circa la consegna dei lavori alla fine dello scorso mese di aprile e l’inizio dei lavori entro il mese di maggio 2021, purtroppo riscontriamo che non risulta rispettata alcuna di queste due previsioni che, dopo più di due anni dalla chiusura, ci avevano fatto ben sperare. Quindi siamo qui a sollecitare l’immediato e pronto avvio dei lavori che riguardano la suddetta strada”. “Oltre all’impegno di ANAS, – scrivono ancora i 5 Stelle di Pietraperzia – occorre che anche la Regione acceleri affinché vengano immediatamente acquisiti quei pareri (alcuni dei quali già resi ad agosto dello scorso ed oggi nuovamente richiesti) propedeutici a far partire i lavori nei prossimi giorni. In particolare, occorre che si esprimano Genio Civile, Soprintendenza e Forestale. Pertanto, chiediamo all’Assessore Regionale, Onorevole  Marco Falcone, di fare di tutto affinché gli enti interessati rispondano puntualmente”. “Così come richiediamo – si legge nello stesso documento dei 5 Stelle pietrini – l’attenta vigilanza del Sottosegretario, onorevole Cancelleri, affinché quanto assicurato alla Sua presenza sia rispettato. La necessità che i lavori prendano immediato avvio non è un capriccio, ma rappresenta la condizione indispensabile per rispettare i tempi previsti di realizzazione dell’opera. Un ritardo di poche settimane nell’avvio dei lavori potrebbe determinare un ritardo di parecchi mesi nella consegna dell’opera, stante l’impossibilità di accedere all’area sottostante il viadotto per buona parte del periodo invernale”. I 5 Stelle pietrini concludono: “Siamo consapevoli dell’impegno profuso dai funzionari ANAS coinvolti nel progetto della riapertura della strada statale 640 dir ma, arrivati a questo punto, non si può più attendere. Siamo fiduciosi che le nostre richieste (che sono le richieste di un’intera comunità) possano trovare pronto riscontro”. GAETANO MILINO

Previous ASP Enna. I edizione Corso Primo soccorso e BLSD
Next MODICA. “Ombre all’Alba”. 2° Cortometraggio con la regia di Vincenzo Laurella.