PIETRAPERZIA. Regolamento verde pubblico redatto da “Insieme per Pietraperzia”.

PIETRAPERZIA. Regolamento verde pubblico redatto da “Insieme per Pietraperzia”.

PIETRAPERZIA. In un lungo documento il gruppo politico “Insieme per Pietraperzia” spiega la problematica. Questo il documento integrale di “Insieme per Pietraperzia”: “Il gruppo Politico “Insieme per Pietraperzia” ha voluto dare una considerevole impronta tematica riguardante l’importanza del verde pubblico e privato. A tal proposito abbiamo redatto, per la prima volta perché nessuna altra amministrazione se ne era preoccupato, il REGOLAMENTO DEL VERDE PUBBLICO E PRIVATO”. “Tutto ciò – si legge ancora nel documento di “Insieme per Pietraperzia” – nasce da un’esigenza di dare  la giusta importanza all’ambiente e soprattutto valorizzare tutte le aree verdi presenti nel nostro territorio. Un paese con aiuole curate di certo sarebbe un bel biglietto da visita per chi arriva da fuori, e da stimolo sia per i cittadini ma soprattutto potrebbe essere da esempio per le future generazioni. Sensibilizzare i nostri cittadini, e i nostri giovani alla tutela dell’ambiente, attraverso incontri mirati con personale esperto, sia nelle scuole, che organizzando giornate ecologiche per educare e scoprire l’importanza del ruolo che ricoprono la presenza degli alberi all’interno del territorio urbano”. “Insieme per Pietraperzia” continua: “Nel Regolamento, che è abbastanza copioso e ben articolato, non ci siamo dimenticati dei nostri amici a 4 zampe creando per loro appositi spazi dove potranno passeggiare  in totale sicurezza e soprattutto evitare di sporcare i nostri marciapiedi. Tutto ciò per renderlo “EFFETTIVO” dovrà passare attraverso organi istituzionali. Il gruppo consiliare di opposizione “ Insieme per Pietraperzia “ ha già presentato il Regolamento in commissione affinché venga discusso con gli altri membri facente parte della commissione. Le commissione consiliari hanno un ruolo politico-sociale importante, esercitano funzioni consultive e preparatorie degli atti e dei provvedimenti consiliari e di controllo sull’attività dell’Amministrazione comunale, presentano al Consiglio comunale le relazioni e le proposte sugli oggetti loro definiti nonché i documenti che ritengono opportuni nelle materie di loro competenza”. Nella parte conclusiva del documento di “Insieme per Pietraperzia” si legge: “Purtroppo i consiglieri di maggioranza hanno dato un brutto esempio di IRRESPONSABILITÀ disertando la commissione volontariamente senza alcuna motivazione, questo solo per un mero capriccio a discapito solo dei cittadini di Pietraperzia. Giorno 17 c.m. è stata ri-convocata la commissione sperando nel buon senso civico dei membri di maggioranza di presentarsi ed espletate in toto le loro funzioni di amministratori”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. A Pietraperzia nasce il gruppo Civitas
Next ASP Enna. Report vaccini: 70.861 dosi somministrate