BARRAFRANCA. Atto di indirizzo dalla giunta Accardi su opere pubbliche.

BARRAFRANCA. Atto di indirizzo dalla giunta Accardi su opere pubbliche.

L’atto di indirizzo rivolto all’architetto Francesco Costa, Responsabile del 4° Settore dell’Ufficio tecnico comunale, “Lavori Pubblici, Manutenzioni, Servizio Idrico Integrato”. L’atto di indirizzo attraverso una delibera di giunta comunale, per utilizzare i 180 mila euro di cui è beneficiario il Comune di Barrafranca. Il finanziamento arriva dopo il Decreto dell’11/11/2020 del Capo del Dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno Finanziamento del Ministero dell’Interno. “Il sindaco e l’assessore al lavori Pubblici – si legge nella delibera di giunta comunale – danno ATTO che: – il patrimonio viario ed in particolare alcune vie del centro urbano a maggior afflusso veicolare e pedonale fondamentali per la mobilità, quali: Corso Garibaldi, Via Vittorio Emanuele, Via Bellini, Via Marconi, Via Roma, Via Ugo Foscolo, ed altre, presentano condizioni di impercorribilità veicolare e pedonale ed in oltre le precarie condizioni determinano un ostacolo alla fruizione da parte dei cittadini con diverse abilità; -le arterie sopra elencate, tutte ad alta densità di traffico veicolare e pedonale, connettono le principali funzioni della comunità quali ad esempio Piazze, Chiese e Scuole nonché gli ambulatori e i presidi medici, le farmacie e gli esercizi commerciali, gli edifici dell’Ente, il Cimitero; – molte sono le segnalazioni di cittadini e, in particolare di cittadini con diverse disabilità che, specie se dotati di carrozzelle, lamentano tutti serie difficoltà a percorrerle e a raggiungere i siti da esse collegati; – che in alcuni Plessi Scolastici le caldaie sono di vecchia generazione, obsolete e mal funzionanti; – la sostituzione delle caldaie di vecchia generazione con nuove ad alta efficienza, consentirebbe un miglior utilizzo del potere calorifero del carburante con un risparmio energetico e con conseguente beneficio sia di natura economica che ambientale; CONSIDERATO che il suddetto Decreto prescrive espressamente il tempo stabilito per procedere all’affidamento dei lavori per cui si rende necessario avviare le attività volte alla realizzazione di un progetto, nonché di dare atto di indirizzo al Responsabile del 4° Settore UTC “LL.PP., Manutenzioni, Servizio Idrico Integrato ” in tutte le fasi consequenziali per il perfezionamento della procedura di che trattasi; Premesso e considerato tutto ciò, Ritenuto di dover procedere in merito, PROPONGONO alla Giunta Comunale di approvare il presente atto di indirizzo: prendere atto del decreto dell’11.11.2020 del Capo Dipartimento sopra specificato con cui il Comune di Barrafranca è destinatario di un contributo pari a 180 mila euro. Dare indirizzo politico amministrativo al Responsabile del 4° Settore dell’Ufficio tecnico “Lavori Pubblici, Manutenzioni, Servizio Idrico Integrato”, Architetto Francesco Costa, per: – provvedere all’istruttoria di ogni documentazione utile per come espresso nel Decreto dell’11/11/2020 “Attribuzione ai Comuni per l’anno 2021 dei contributi aggiuntivi , pari complessivamente a 497.220,000 euro, per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile”, per interventi di cui all’art. 1, c. 29, L. 27/12/2019, n. 160 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziano 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”, lett. a) efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all’efficientamento dell’ illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili; lett. b) sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche; – effettuare gli interventi che in particolare dovranno riguardare la mobilità e la messa in sicurezza del patrimonio viario urbano comunale con priorità sulle arterie del centro che hanno importanza strategica per lo sviluppo territoriale e per la mobilità e registrano il maggiore afflusso veicolare e pedonale: Corso Garibaldi, Via Vittorio Emanuele, Via Bellini, Via Marconi, Via Roma, Via Ugo Foscolo, ed altre; – effettuare gli interventi che in particolare dovranno riguardare l’efficientamento energetico e il risparmio energetico degli impianti di riscaldamento dei Plessi Scolastici attraverso la sostituzione delle caldaie di vecchia generazione laddove necessario ed improcrastinabile; – tenuto conto degli interventi proposti, di impegnare per i lavori di efficientamento ed al risparmio energetico nelle Scuole non più del 30 % del contributo e la rimanenza per la messa in sicurezza del patrimonio viario comunale; – mettere in atto ed espletare tutti gli adempimenti propedeutici e consequenziali all’attuazione degli
interventi, compreso l’inserimento nel Piano triennale delle opere pubbliche, annualità 2021; 3) incaricare il Servizio di Segreteria di trasmettere il presente atto all’Architetto Francesco Costa, Responsabile del 4° Settore funzionale “Lavori Pubblici, Manutenzioni, Servizio Idrico Integrato”; 4) dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile con separata ed unanime”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Il Comune dell’ennese sciolto per mafia, M5s: “Tristi, ma speranzosi su rinascita comunità”.
Next Continua la vaccinazione straordinaria 60/79 anni