ENNA. La Orlando Pallamano Haenna ospita il Giovinetto Petrosino.

ENNA. La Orlando Pallamano Haenna ospita il Giovinetto Petrosino.

Un importante confronto casalingo non solo ai fini della classifica. E’ quello di sabato 10 aprile dove la Orlando Pallamano Haenna al palazzetto dello sport di Enna bassa con inizio alle 18,30 e con la diretta sulla propria pagina Facebook incontrando il Giovinetto Petrosino avrà davanti a se un importante pezzo della sua storia. Infatti alla guida tecnica della formazione trapanese c’è quel Milenko Kljaijc che nella prima metà degli anni 80 provenendo dalla città croata della pallamano per eccellenza vale a dire Bjelovar, ha guidato per quasi 10 anni la pallamano ennese dalla serie B alla A1, facendo vivere delle pagine tra le più belle ed entusiasmanti che gli sportivi ennesi abbiano mai vissuto. Dopodichè da allenatore ha girato in lungo ed in largo l’Italia sia nel settore maschile che femminile ma alla fine è ritornato a Marsala dove ormai risiede da decenni. Quindi un confronto dalle emozioni particolari ma dove anche i 2 punti sono importanti e tra l’altro per guardare nella parte alta della graduatoria. Infatti il Giovinetto Petrosino “ideato” da Onofrio Fiorino uno dei più apprezzati tecnici in campo nazionale in particolare a livello giovanile con 10 punti frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte, si trova a sole 4 lunghezze dal quarto posto occupato dal Cus Palermo e prima delle formazioni siciliane nel girone C di A2. Gli ennesi di punti ne hanno invece 9, 4 vittorie, 1 pareggio e 8 sconfitte e quindi giocheranno per il sorpasso. L’attacco del Giovinetto ha segnato 336 mentre il passivo è di 361 reti. Per la Orlando Pallamano Haenna invece 338 le reti segnate mentre 358 quelle subite. Per quanto riguarda i marcatori migliore degli ennesi Alessandro Florio con 64 reti mentre per il Giovinetto Graziano Tumbarello con 62. Complessivamente numeri pressochè speculari che fanno presagire a 60’ molto intensi ed equilibrati. “Abbiamo una situazione di classifica che ci fa guardare a questo confronto con relativa tranquillità ma non dobbiamo però abbassare la guardia – commenta il Dirigente della Orlando Pallamano Haenna Luigi Savoca – se puntiamo al quarto posto? Sicuramente è un traguardo che ci farebbe piacere raggiungere. Ma se non dovesse arrivare l’importante è conquistare quello che è invece per noi primario ovvero la conquista della permanenza nella categoria. Ed una eventuale vittoria con il Giovinetto sarebbe una seria ipoteca. Ma l’importante che prima di tutto sia una bella partita corretta e bella a vedere”. GAETANO MILINO

Previous LA POLIZIA DI STATO ARRESTA STRANIERO PER USO DI PASSAPORTO FALSIFICATO
Next PIETRAPERZIA. Covid 19. Sono 72 i positivi in paese (+ 13 rispetto a ieri).