BARRAFRANCA. Il sindaco Fabio Accardi Incontra i tecnici del Comune di Barrafranca. Tema dell’incontro il Superbonus 110 %.

BARRAFRANCA. I tecnici convocati dal sindaco Fabio Accardi per discutere delle problematiche legate al comparto dell’edilizia privata anche alla luce delle nuove norme del 110 % che danno la possibilità ai cittadini di effettuare operazioni di riqualificazione energetica sui propri immobili quasi a costo zero. L’incontro è stato molto proficuo. Il sindaco Fabio Accardi ha ringraziato tutti i tecnici che operano nel territorio comunale e anche l’ex assessore al ramo Calogero Pistone che ha richiesto l’incontro. Tra le questioni portate al tavolo gli effetti dello snellimento della gestione burocratica delle pratiche e l’adeguamento di alcuni strumenti urbanistici obsoleti in quanto risalgono a più di 40 anni fa. Sono emerse tutte le contraddizioni che il Comune di Barrafranca ha prodotto in quarant’anni: il fatto  che manca un Piano Regolatore Generale e tutte le questioni dovute alla mancanza degli aggiornamenti degli strumenti urbanistici. I tecnici hanno accolto l’invito e ringraziato il sindaco Fabio Accardi anche perché non era mai avvenuto che l’amministrazione comunale convocasse dei tecnici che operano nel territorio comunale per discutere delle tematiche legate all’urbanistica e all’edilizia privata. L’auspicio è che non si tratti di un fatto isolato e che ci possano essere altri incontri perché il comparto dell’edilizia privata è un volano di sviluppo per il territorio. Il sindaco Fabio Accardi ha ribadito che “Seguiranno sicuramente altri incontri in quanto riteniamo fondamentale, in questo momento storico in cui, probabilmente, arriveranno un bel po’ di fondi per i nostri Comuni, che ci sia la massima collaborazione tra l’amministrazione pubblica e chi opera nel settore del privato e che, quindi, assieme, si possa, in qualche modo, rivedere gli strumenti che servono per snellire le procedure e per dare una rapida risposta alla nostra cittadinanza condividendo con i tecnici il fatto che l’edilizia privata, per Barrafranca, è stato sempre un volano che ha generato sviluppo e posti di lavoro”. “Mentre nel passato – aggiunge il sindaco Fabio Accardi – abbiamo avuto le grandi speculazioni edilizie che, in qualche modo, hanno frenato l’aggiornamento degli strumenti urbanistici, primo fra tutti il Piano Regolatore Generale Prg, oggi il fatto che non ci sia più la speculazione che ha visto il boom edilizio negli anni Settanta e Ottanta, probabilmente ci dà l’opportunità, sedendoci assieme ad un tavolo, di potere affrontare questi temi una volta per tutte pensando sempre che gli strumenti urbanistici – che non sono più il Piano Regolatore ma un piano che vede l’edilizia dal punto di vista dello sviluppo del territorio ”. Il sindaco Fabio Accardi ha ringraziato tutti i partecipanti ed ha concordato con i tecnici di rivedersi subito dopo le vacanze pasquali. Il sindaco Fabio Accardi intanto aggiunge: “L’incontro è stato veramente importante, concreto e fattivo. Naturalmente bisogna proseguire per questa strada: trovare la collaborazione tra Ente Comunale e, quindi, la  Pubblica Amministrazione e soggetti che operano nel territorio”. Il sindaco Fabio Accardi conclude: “Proprio perché questo nostro Comune, questo nostro territorio, questa nostra comunità ha bisogno d raccogliere le migliori energie e le migliori risorse intellettuali per generare una svolta e generare quello sviluppo che possa consentire ai nostri giovani di rimanere e di investire nel nostro territorio anche partendo dal comparto dell’edilizia che è molto importante”. GAETANO MILINO

Previous ENNA. Per il driver ennese Simone Patrinicola si prospetta una stagione 2021 molto interessante.
Next Barrafranca. Lo svelamento del SS. Crocifisso