PIETRAPERZIA. Il “Natale 2020” ricordato in versi dalla poetessa Matilde Puzzo.

PIETRAPERZIA. Il “Natale 2020” ricordato in versi dalla poetessa Matilde Puzzo.

PIETRAPERZIA. La sua composizione poetica si intitola “Natale 2020”. Matilde Puzzo è un’artista ad ampio spettro. Lei, infatti, alterna la sua professione di insegnante a quella di scrittrice, poetessa e anche pittrice e scultrice. Matilde Puzzo scrive in prosa, in versi e produce delle opere pittoriche e anche sculture di grande spessore.

Questi i versi di “Natale 2020”:
Natale strano, povero in tutto il mondo
spoglio di esteriorità e futilità che, da tempo,
oscurano la cristianità.

Oggi si torna a quel bambinello
nato in una mangiatoia,
riscaldato dal bue e l’asinello.

Rivelato a umili Pastori
e diffuso da Magi amatori,
la luce d’Amore di Gesù Nostro Signore.

La riflessione mesta è questa:
“l’Uomo – Dio resetta se stesso
offuscando quella Luce Divina a lui donata
ma non riconosciuta e mai amata”.

Si riduce con museruola e si colora
come macchina di semaforo, privo di eleganza,
con alternanza di staticità e di movimento
a seconda del momento”.

L’uomo povero, disarmato e disumanizzato
invoca Dio per essere salvato.
La salvezza arriverà.
La sua misericordia ci salverà
e la Luce del Natale
finalmente con noi dimorerà.

AUTRICE: Matilde Puzzo. Auguri Buon Natale GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Il 2020 volge al termine e come sempre alla fine di ogni anno si fanno un po' di considerazioni
Next PIETRAPERZIA. Diramato il calendario raccolta differenziata per feste natalizie. Domani 26 dicembre 2020 raccolta umido.