PIETRAPERZIA. Sono cominciati ieri mattina i lavori per la nuova illuminazione pubblica.

PIETRAPERZIA. Sono cominciati ieri mattina i lavori per la nuova illuminazione pubblica.

PIETRAPERZIA.  Il sindaco Salvuccio Messina  comunica la notizia anche con un post su facebook comune di Pietraperzia Salvuccio Messina sindaco. Gli interventi sono cominciati da viale della Pace. Già ieri sera le nuove luci erano in funzione. Tutto il viale della Pace era interamente illuminato con le nuove luci a LED ad alta efficienza energetica. I lavori, affidati alla ditta Luxor di Valguarnera che si sta occupando della loro realizzazione.  Gli interventi grazie ad un incentivo ministeriale di 70 mila euro per i comuni con popolazione superiore a cinquemila abitanti. Il finanziamento non si è perduto ed è andato in porto grazie all’intervento solerte del sindaco Salvuccio Messina. Il primo cittadino di Pietraperzia scrive: “Hanno avuto inizio i lavori di efficientamento energetico sulla pubblica illuminazione, lavori tesi all’ammodernamento, all’ adeguamento ed al risparmio energetico mediante le più moderne tecnologie a LED. I lavori sfruttano un incentivo ministeriale che attribuisce ai comuni con popolazione superiore a 5000 abitanti un contributo di € 70.000.  Questi grazie alla collaborazione dell’ Ing. Salvatore Trubia nella qualità di direttore tecnico della LUXOR SRL, ditta esecutrice dei lavori, del progettista Architetto Giovanni Tomasella e dell’ingegnere Giosué Di Stefano e del Sindaco geometra Salvuccio Messina che, con estrema solerzia, ha consentito la presentazione del progetto evitandone la perdita”. “Gli assi viari sottoposti ad interventi – scrive ancora il sindaco Salvuccio Messina – sono: Viale Della Libertà; Via Guglielmo Marconi; Il prospetto principale dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”; Viale Santa Croce; Viale della Pace; Via Fabio Filzi / Via Caltanissetta; Via Ville / Salita San Francesco ivi compresi la Croce e il Cristo Risorto”. Il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina conclude: “Tutte le armature e i proiettori sopra elencati saranno in grado di operare al 100% della propria potenza dal momento dell’accensione fino alle ore 24:00, al fine di assicurare la massima efficienza durante le ore di maggiore traffico. Successivamente si avrà una riduzione del 20% della propria potenza dalle 24:00 alle 02:00 e del 40% dalle 02:00 fino allo spegnimento. Condizione che consente una riduzione dei consumi energetici annui del 64,43% e un notevole risparmio economico”. GAETANO MILINO

Previous Palestina, la Regione Sicilia dona 2mila flaconi di sangue
Next L’ISTITUTO È NUOVAMENTE COVID FREE