PIETRAPERZIA. “Regolamento comunale per la protezione civile” e “sulla istituzione della autorità garante della persona con disabilità”.

PIETRAPERZIA. “Regolamento comunale per la protezione civile” e “sulla istituzione della autorità garante della persona con disabilità”.

PIETRAPERZIA. Lo chiedono i 5 Stelle di Pietraperzia. i penta stellati pietrini, in un loro comunicato, precisano: “Prima della scadenza della scorsa legislatura, il nostro assessore Francesco Lalomia aveva proposto due delibere di consiglio comunale per l’approvazione di due regolamenti: 1) per la disciplina del servizio di Protezione civile ed il relativo Gruppo di volontari; 2) per l’istituzione della figura del Garante per le persone con disabilità. Entrambe le proposte erano state discusse e approvate dalle commissioni consiliari e non sono state approvate solo perché nell’ultimo mese di legislatura si possono votare solo atti necessari. Le due proposte sono state formalmente depositate e devono, comunque, essere portate in consiglio comunale. Per questo, la scorsa settimana abbiamo protocollato una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio, ai Consiglieri ed al Sindaco con cui chiediamo la discussione in Consiglio delle due proposte, con l’auspicio che vengano approvate”. I 5 Stelle di Pietraperzia ora scrivono al sindaco Salvuccio Messina, al presidente del consiglio Comunale Giuseppe Micciché e ai consiglieri comunali. Questo il contenuto del loro comunicato: “Egregi signori Consiglieri del Comune di Pietraperzia e per conoscenza Egregio signor Sindaco del Comune di Pietraperzia OGGETTO: Deliberazione proposte “Regolamento comunale per la protezione civile” e “sulla istituzione della autorità garante della persona con disabilità”. Con la presente, premesso: – che l’assessore Francesco Lalomia ha provveduto, in permanenza della propria carica, prima delle elezioni del 4-5 ottobre 2020, a presentare le due proposte di deliberazione di Consiglio Comunale in oggetto, provvedendo al formale “caricamento” nel sistema telematico del Comune; – che le suddette proposte di deliberazione hanno ad oggetto altrettanti Regolamenti, uno per la disciplina del servizio comunale di Protezione Civile e l’altro per l’istituzione dell’innovativa figura del garante delle persone con disabilità, già discussi ed approvati dalle competenti Commissioni consiliari; – che, in forza del Regolamento di Funzionamento del Consiglio Comunale vigente, il Presidente del Consiglio deve provvedere ad inserire all’ordine del giorno della prima riunione utile del Consiglio Comunale tutte le proposte di deliberazione pervenute; – che, dall’insediamento del nuovo Consiglio Comunale, si sono tenute ben due sedute di Consiglio Comunale senza che nessuna delle due suddette proposte di deliberazione venisse iscritta all’ordine del giorno; – che, oltre alla doverosa iscrizione all’ODG del Consiglio Comunale, i due suddetti regolamenti appaiono fondamentali per il corretto funzionamento del servizio comunale di Protezione Civile (ivi compreso il Gruppo dei Volontari) e per la corretta vigilanza delle prestazioni rese dal Comune in favore delle persone con disabilità, SI CHIEDE – che il Presidente del Consiglio provveda all’iscrizione delle due suddette proposte di delibera in oggetto all’ordine del giorno della prima riunione utile del Consiglio Comunale”. I 5 Stelle di Pietraperzia chiedono pure, a conclusione del loro documento, “che il Consiglio Comunale approvi le due suddette proposte di deliberazione, riconoscendone l’opportunità e l’utilità”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. “Coronavirus. I positivi sono passati dai 5 della settimana scorsa ai 25 di oggi”
Next Troina. Accordo tra il comune di troina e la struttura di architettura dell'università degli studi di Catania