PIAZZA ARMERINA. Aperte le iscrizioni alla Scuola di Formazione Teologica

PIAZZA ARMERINA. Aperte le iscrizioni alla Scuola di Formazione Teologica

PIAZZA ARMERINA. La Scuola propone un percorso per approfondire i temi fondamentali della fede e abilitare a interpretare la vicenda storica – personale, comunitaria e sociale – alla luce della parola di Dio, così da essere “sempre pronti a rendere ragione della speranza” che proviene dalla fede (cfr 1 Pt 3,15). Si intende così educare alla bellezza del pensare cristiano, dove ragione e fede si intrecciano e si arricchiscono a vicenda in una costante e comune tensione al Vero. Si rivolge particolarmente a quanti sono impegnati nella comunità cristiana nel campo della catechesi per i bambini, per i giovani e per gli adulti, a chi fa riferimento a gruppi e movimenti ecclesiali, a quelli che desiderano partecipare da credenti e più consapevolmente alla vita culturale e sociale. L’organizzazione del percorso. Il percorso prevede una scansione in 4 anni: Biblico (Dio chiama un popolo); Cristologico (La rivelazione Cristiana); Ecclesiologico – Sacramentale(La chiesa del Concilio Vaticano II); Antropologico e Morale (L’uomo nuovo in Cristo). Il percorso teologico è ciclico e pertanto si ritiene completo al termine della frequenza dei quattro anni. Le lezioni si svolgeranno una volta la settimana, ogni lunedì per due ore serali, secondo un calendario delle lezioni che sarà reso noto all’inizio dell’anno accademico. Le ragioni che sottendono la nascita della S.F.T. (Scuola di Formazione Teologica). Dopo aver affrontato le tematiche di carattere biblico, cristologico, ecclesiologico, il quadro formativo non può che completarsi con le questioni di antropologia  e di teologia morale. In questo modo siamo indotti a capire che il messaggio cristiano è anzitutto una “buona notizia”. San Paolo lo ricorda benissimo al suo collaboratore: “Carissimo è apparsa infatti la grazia di Dio apportatrice di salvezza per tutti gli uomini, che ci insegna a rinnegare l’empietà e i desideri mondani e a vivere con sobrietà, giustizia e pietà in questo mondo” (Tt 2, 11-12). La fede cristiana, “credibile” e “ricevibile” per la sua coerenza critica, è pertinente alle dimensioni personali, sociali, economiche e politiche che sono i “luoghi” elementari dell’esistenza umana dove nascono le nostre convinzioni. L’aspetto culturale di questa scuola la differenzia dal profilo accademico dell’Istituto superiore di Scienze religiose o della Facoltà teologica. Ciò non toglie evidentemente che i frutti dell’apprendimento possano riversarsi nella vita spirituale e pastorale del singolo e della comunità cristiana. Le lezioni, a causa dell’emergenza Covid-19,  si svolgeranno in DAD (Didattica a distanza) . Per iscriversi compilare il modulo. Per informazioni 333 186 1006 (don Daniele Neschisi)
Segreteria 339 297 7284 (Venera Petralia). Nel modulo di iscrizione bisogna specificare Nome, Cognome, Indirizzo di residenza, Luogo e data di nascita, Titolo di studio, parrocchia di appartenenza geografica, Numero di telefono.  “Il sottoscritto – si legge nel modulo di iscrizione – chiede di frequentare il * primo anno, secondo anno, terzo anno, quarto anno” (specificare l’anno a cuoi si è interessati). Nello stesso modulo di iscrizione si legge: Privacy. Confermo la correttezza dei dati  In conformità al codice privacy 1/01/2004 (ex legge 675/96), i dati personali saranno soggetti al massimo riserbo e verranno utilizzati dalla SFT solo per attività di infomazione dell’interessato e non saranno messi a disposizione di altri che non sia la Curia di Piazza Armerina. Si garantisce inoltre che, su semplice richiesta, questi dati potranno rapidamente essere rettificati.  TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi dell’art. 13 D.lgs. 196/2003, si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti in sede di partecipazione all’esame di idoneità professionale o comunque acquisiti a tal fine dalla Diocesi di Piazza Armerina è finalizzato unicamente all’espletamento del Seminario, con l’utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità, anche in caso di eventuale comunicazione a terzi. Il conferimento di tali dati è necessario per valutare i requisiti di partecipazione e il possesso di titoli e la loro mancata indicazione può precludere tale valutazione. I dati verranno conservati nel rispetto degli obblighi di legge. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D.lgs. 196/2003 e, in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste alla Diocesi di Piazza Armerina, Piano Fedele Calarco n. 1 94015 Piazza Armerina (EN). GAETANO MILINO

Previous ROMA. COVID, GIARRIZZO (M5S): URGE FAR LUCE SU AUDIO-SHOCK DIRIGENTE SICILIA, PRESENTEREMO INTERROGAZIONE ALLA CAMERA
Next PIETRAPERZIA. “Coronavirus. I positivi sono passati dai 5 della settimana scorsa ai 25 di oggi”