Gruppo politico “INSIEME PER PIETRAPERZIA”, il comunicato stampa

Gruppo politico “INSIEME PER PIETRAPERZIA”, il comunicato stampa

Riceviamo e pubblichiamo il C.S. del gruppo politico pietrino “Insieme per Pietraperzia”

La trasparenza, la lealtà e la correttezza sono i valori sui quali questo Gruppo politico ha fondato la propria campagna elettorale e che oggi guidano la nostra azione come forza politica all’opposizione. Siffatti valori ci impongono oggi di dover assumere una chiara posizione in ordine alla scelta della consigliera Silvia Romano, ufficializzata dalla stessa in occasione dell’ultima seduta del Consiglio Comunale del 13.11.2020, la quale a soli 38 giorni dalla proclamazione del Sindaco Messina si è proclamata consigliere indipendente.

Già in data 03.11.2020, in seno alla riunione straordinaria convocata ai fini dell’individuazione del capogruppo al Consiglio Comunale, l’amica Silvia Romano comunicava la volontà di abbandonare il gruppo politico, incurante delle evidenti ripercussioni che tale scelta, manifestamente irresponsabile e non determinata da alcun motivo di natura politica, avrebbe determinato all’interno del Gruppo anche in termini di responsabilità nei confronti del nostro elettorato.

Seppur rammaricati per tale perdita, specie in considerazione della profonda stima finora nutrita nei confronti della Romano, si ritiene doveroso intervenire in ordine a tale nuova circostanza e, per questa ragione, il Gruppo politico INSIEME PER PIETRAPERZIA, chiede alla stessa di voler rassegnare, con effetto immediato, le proprie dimissioni dal Consiglio Comunale.

La permanenza della consigliera Romano all’interno del Consiglio, infatti, non appare rispettosa né nei confronti dei 12 candidati che, a fianco di quest’ultima, hanno condotto il percorso politico contribuendo in maniera rilevante, se non essenziale, al raggiungimento del risultato elettorale che ha permesso alla consigliera Romano di occupare il posto nelle fila dell’opposizione, né e soprattutto nei confronti di quell’elettorato che ha espresso alla detta Consigliera la propria preferenza, proprio perché parte di quel Gruppo Politico dal quale la stessa prende oggi le distanze.

Seppur consapevoli del grado di coraggio necessario per assumere tale determinazione, si confida ancora una volta nel buon senso della signora Romano con la speranza che la stessa, finalmente ispirata da un senso di responsabilità politica, comprenda che il Consiglio Comunale non è più il suo posto.

Previous MILANO. Campagna “Con un’app accanto è tutto più semplice” – FibroMiaApp: un’App per il monitoraggio dei pazienti Fibromialgici
Next Troina. Il comune aderisce all’associazione nazionale “citta’ dell’olio”