ROMA. Bonus Sicilia, Giarrizzo (M5s): Un Disastro Annunciato, Adesso serve serietà e competenza da parte della Regione

ROMA. Bonus Sicilia, Giarrizzo (M5s): Un Disastro Annunciato, Adesso serve serietà e competenza da parte della Regione

ROMA. “Da giorni, le associazioni d’impresa continuavano a lanciare allarmi, preoccupazioni che sono state totalmente ignorate dalla Regione Siciliana e che hanno portato al flop di questa mattina. A causa di problemi alla piattaforma informatica che raccoglie le richieste di assegnazione del Bonus Sicilia, infatti, il Click Day è saltato, slittando all’8 ottobre”. Così, il vicepresidente delle Attività produttive alla Camera, il deputato Andrea Giarrizzo che interviene sul blocco odierno del sistema predisposto dalla Regione per accogliere le richieste da parte delle imprese. “In realtà, – continua l’onorevole Giarrizzo – i problemi erano stati preannunciati, bastava semplicemente ascoltare. In queste settimane gli imprenditori hanno lamentato numerosi impedimenti quali l’esclusione di alcuni codici Ateco, firma digitale obbligatoria, Durc in regola, migliaia di FAQ, piattaforma continuamente in crash, continue modifiche al bando e adesso che fanno? Scaricano la colpa su TIM: nella schermata telematica del sito dedicato si legge che il crash è dovuto a ‘una problematica tecnica imputabile a TIM spa’”. “Chiedo, dunque, alla Regione – conclude il parlamentare del Movimento 5 Stelle – di garantire la massima serietà e competenza per il nuovo Click Day di giovedì 8. Siamo ad ottobre e le imprese siciliane non hanno ancora visto un solo euro dal governo Musumeci, mentre la risposta del Governo nazionale è stata tempestiva, sia sul fronte della prevenzione che sugli aiuti economici. Sono tantissime le imprese e gli imprenditori che con forza e dignità stanno cercando di venire fuori da una delle peggiori crisi della storia del nostro Paese ed è dovere delle Istituzioni garantire sistemi sicuri e affidabili”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Il geometra Salvuccio Messina nuovo sindaco di Pietraperzia.
Next PIETRAPERZIA. Si comincia a delineare la composizione del nuovo consiglio comunale