PIETRAPERZIA. “Ci sarà la rinuncia all’intera indennità da parte di tutta l’amministrazione comunale”.

PIETRAPERZIA. “Ci sarà la rinuncia all’intera indennità da parte di tutta l’amministrazione comunale”.

PIETRAPERZIA. Lo dice l’assessore Francesco Lalomia che è pure candidato a sindaco di Pietraperzia per il Movimento 5 Stelle. “Iniziata la scuola – scrive Lalomia – ricomincia il problema degli studenti pendolari. La Regione ha tagliato più di 150 mila euro per questa voce lasciando il Comune ij enormi difficoltà”. “Per questo motivo – continua Francesco Lalomia – ci sarà la rinuncia completa di tutta l’amministrazione l’eliminazione dei buoni spesa per i dipendenti e il taglio dei premi di produttività per i caposettori”. “Altre voci di risparmio – conclude Francesco Lalomia – riguarderanno  il risparmio sulla bolletta elettrica e di ogni altra voce per consentire agli studenti di Pietraperzia di frequentare la scuola gratuitamente”.  GAETANO MILINO

Previous “U Cappidduni” di Barrafranca- l’antica Chiesa Madre che non c’è più
Next Enna. La Polizia di Stato lancia la campagna ROADPOL “SAFETY DAYS”