ENNA. La Polizia di Stato di Enna deferisce all’A.G. una persona per guida in stato di ebbrezza, violenza, minaccia, oltraggio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

ENNA. La Polizia di Stato di Enna deferisce all’A.G. una persona per guida in stato di ebbrezza, violenza, minaccia, oltraggio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

ENNA.  Nel pomeriggio del 30 agosto 2020, durante l’espletamento di un servizio di vigilanza autostradale, una pattuglia della Polizia Stradale di Enna procedeva al controllo di un automobilista fermo in corsia di emergenza sull’autostrada A/19 Catania – Palermo. La persona, V.S., classe 1973, residente a Catenanuova, in palese stato di ebbrezza alcolica, infastidito dalla richiesta di esibizione dei documenti, iniziava ad inveire, minacciando ed aggredendo anche fisicamente uno degli Agenti. In considerazione del comportamento aggressivo e veemente dell’uomo, gli operatori si trovavano costretti ad immobilizzarlo ed a condurlo presso gli Uffici della Polizia Stradale di Enna per ulteriori accertamenti. Veniva appurato che risultava gravato da numerosi precedenti penali e che il veicolo era privo di copertura assicurativa. Inoltre, il tasso alcolemico del soggetto era decisamente oltre i limiti, al punto da essere inquadrato nella fattispecie più grave della guida in stato di ebbrezza alcolica. Al termine dell’attività, veniva sanzionato per guida in stato di ebbrezza e deferito alla Procura della Repubblica di Enna per i reati di violenza, minaccia, oltraggio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, mentre all’Agente aggredito veniva riscontrato una “contusione allo zigomo sinistro ed alla mano destra” con prognosi di 5 giorni. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Ottime notizie sul fronte Covid 19 a Pietraperzia.
Next ENNA. La Polizia di Stato di Enna ha intensificato i controlli anti COVID-19 nel trascorso fine settimana.