PIETRAPERZIA. Mini focolaio coronavirus a Pietraperzia. Richiesta di un consiglio comunale straordinario dai consiglieri di opposizione.

PIETRAPERZIA. Mini focolaio coronavirus a Pietraperzia. Richiesta di un consiglio comunale straordinario dai consiglieri di opposizione.

PIETRAPERZIA. A seguito della notizia della presenza di un mini focolaio di coronavirus a Pietraperzia presso il centro migranti di via Barone Tortorici, i consiglieri comunali di opposizione hanno presentato la richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario e urgente “per fare chiarezza su quanto avvenuto e sugli scenari futuri”. La richiesta di consiglio comunale straordinario arriva dai consiglieri di opposizione Calogero Di Gloria, Silvia Romano, Rosa Maria Giusa, Rosalba Arcadipane e Antonio Viola.  Il consigliere Calogero Di Gloria e candidato sindaco alle amministrative del 4 e 5 ottobre, dichiara di essere preoccupato per quanto avvenuto ed auspica che questo consiglio possa fare chiarezza su tanti fronti, “La gestione, in questo momento – dice Calogero di Gloria – è poco chiara. I nostri concittadini, giustamente allarmati, chiedono chiarezza e trasparenza e il consiglio comunale è il luogo adatto per avere risposte e  rassicurazioni”. “Il sentito dire – conclude Calogero di Gloria – o le discussioni su Facebook creano solo allarmismo ed incertezza”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Nove casi di coronavirus a Pietraperzia.
Next PREGHIERA-CONCERTO “MADRE IO VORREI”