PIETRAPERZIA. I ragazzi positivi al coronavirus saranno trasferiti in un altro centro.

PIETRAPERZIA. I ragazzi positivi al coronavirus saranno trasferiti in un altro centro.

PIETRAPERZIA.  È quanto si è deciso durante il vertice in Prefettura della mattinata del 31 agosto 2020. Alla riunione hanno partecipato il prefetto Matilde Pirrera, i responsabili Asp 4 di Enna, oltre che il sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua, le forze di polizia e il gestore della struttura casa canonica dove sono ospitati gli immigrati.  Ne ha dato notizia il sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua con un post su facebook comune di Pietraperzia. Queste sono state le decisioni concordate: i ragazzi risultati positivi verranno trasferiti in un altro centro; prima di essere trasferiti verranno sottoposti a nuovi tamponi per escludere che ci siano stati errori; i soggetti che sono venuti in contatto con i positivi verranno immediatamente sottoposti a tampone ed isolati”. “Tutte queste misure – si legge nello stesso post – servono a far si che i pericoli per la cittadinanza siano ridotti al minimo”. Il sindaco Antonio Bevilacqua aggiunge: “Occorre, infine, chiarire che i ragazzi ospitati nel centro prima di essere portati a Pietraperzia, avevano fatto il tampone il cui esito era risultato NEGATIVO. Quindi non è da escludere che il virus sia stato portato all’interno della struttura da terze persone”. “Quest’ultimo scenario – conclude il sindaco Antonio Bevilacqua – è chiaramente il più pericoloso e gli accertamenti urgenti già disposti serviranno a far luce sull’intera vicenda e a limitare i pericoli di diffusione del virus. Fra domani 1 settembre e dopodomani 2 settembre  avremo altri importanti aggiornamenti”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Sono scappati quattro immigrati dal centro di via Barone Tortorici.
Next PIETRAPERZIA. Statale 640 Dir Pietraperzia Caltanissetta. “Il 3 settembre a Palermo conferenza dei servizi. Verosimilmente ottobre 2020 sarà il mese di inizio dei lavori”.