PIETRAPERZIA. Due decespugliatori già acquistati dal Comune. Nel taglio delle erbacce impegnati lavoratori del reddito minimo.

PIETRAPERZIA. Due decespugliatori già acquistati dal Comune. Nel taglio delle erbacce impegnati lavoratori del reddito minimo.

PIETRAPERZIA. I due decespugliatori sono stati comprati su input dell’assessore al Ramo Francesco Lalomia. Gli interventi di taglio delle erbacce sono cominciati dallo spiazzale attiguo al plesso scolastico “Marconi”. I lavori riguarderanno l’intero centro abitato, compresi le rientranze e gli spazi che si trovano tra una casa e l’altra. L’assessore al ramo Francesco Lalomia dichiara: “Sono stati acquistati, dal Comune di Pietraperzia, due decespugliatori che hanno consentito l’inizio dei lavori di decespugliamento delle erbacce con la collaborazione degli addetti del reddito minimo. Abbiamo cominciato dalle scuole – aggiunge Francesco Lalomia – e lavoreremo, nel taglio delle erbacce,  sull’intero paese di Pietraperzia”. E conclude: “Grazie a questi due nuovi ‘dispositivi’, acquistati nuovi di zecca, i lavoratori lavoreranno con maggiore efficacia ed efficienza e potranno pulire una maggiore superficie”. GAETANO MILINO

Previous Barrafranca. Covid19, il M5S scrive al sindaco, "Le nostre scuole sono pronte per la riapertura in totale sicurezza?"
Next BARRAFRANCA. Nominato, dal presidente della Regione Nello Musumeci, il commissario in sostituzione del consiglio comunale dimissionario.