BARRAFRANCA. “Sarà la Commissione di indagine a fare chiarezza”.

BARRAFRANCA. “Sarà la Commissione di indagine a fare chiarezza”.

BARRAFRANCA. “L’invio dell’ispezione da parte della Prefettura su ordine del Ministro Lamorgese è quello richiesto con la nota inviata al Ministro dell’interno il 25 Luglio. Oggi ribadiamo che le dimissioni di massa avrebbero potuto lasciare, come è stato per alcuni, dubbi e perplessità e accogliamo con piacere l’’insediamento degli Ispettori, che accerteranno se gli atti amministrativi e gestionali del nostro comune sono legittimi o se presentano vizi di illegittimità. La commissione di indagine è l’unica a poter fare e dare quella chiarezza che il Nostro Comune merita e che tanti decantano! Siamo ancor più contenti che l’indagine venga fatta nonostante il Consiglio Comunale sia decaduto a seguito delle dimissioni, per noi pretestuose e prive di fondamento, del numero necessario dei consiglieri comunali, come richiesto nella nostra nota”. Con questa nota gli ex Consiglieri Michela Strazzante e Giovanni Patti di Forza Italia hanno voluto esternare il loro pensiero a seguito dell’insediamento della commissione di indagine. Michela Strazzante e Giovanni Patti ci hanno trasmesso pure “copia della richiesta inviata il 25 Luglio per pec al Ministro dell’Interno e per conoscenza al Sindaco, al Segretario Generale, al Presidente del Consiglio e ai Consiglieri Comunali”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Al via i lavori di pulizia dei torrenti e di alcune strade interpoderali.
Next BARRAFRANCA. “Più assessori per una maggiore democrazia?!?!”