BARRAFRANCA. Centri Estivi 2020. Approvata la delibera per il loro finanziamento.

BARRAFRANCA. Centri Estivi 2020. Approvata la delibera per il loro finanziamento.

BARRAFRANCA. Il provvedimento – approvato su proposta dell’assessore Danila Flammà, mira pure al contrasto alla povertà educativa. Nel sito del Comune di Barrafranca il bando per individuare la disponibilità degli enti gestori interessati alla fornitura ai cittadini di servizi a fronte di voucher.
Nel sito comune.barrafranca.en.it l’allegato A modulo di manifestazione interesse Enti Gestori e il bando per la richiesta delle famiglie per usufruire del voucher per la partecipazione ai centri estivi 2020. “Gli Enti Gestori interessasti – si legge nel bando –  (scuole paritarie di ogni ordine e grado, Enti del Terzo Settore, imprese sociali, enti ecclesiastici e di culti dotati di personalità giuridica, soggetti privati, associazioni sportive) si impegnano ad accettare voucher che saranno gestiti come di seguito”. “Il voucher sarà erogato in forma cartacea – si legge nello stesso bando – ed il fornitore del servizio, successivamente, provvederà a rendicontare al Comune di Barrafranca –  III Settore, Servizi alla Persona – ai fini del pagamento delle spettanze, entro il limite massimo di euro 150,00 per ciascun minore, per l’intero periodo di frequenza. L’Ente Gestore, con cadenza mensile, rendiconterà al Comune di Barrafranca le rette incassate da ogni utente beneficiario dei voucher”. “Sono ricomprese – si legge nello stesso bando – le attività inerenti i centri estivi diurni, servizi socio-educativi e centri con funzione educativa e ricreativa quali Campus estivi, Campus estivi sportivi e ricreativi, Centri e attività diurne, Centri con funzione educativo-ricreativa, Ludoteche, Centri di aggregazione sociale, Centri per le famiglie, Centri diurni di protezione sociale. Altre tipologie sono: Asili e servizi per la prima infanzia, Servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia, Servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia: spazi gioco, Servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia: centri bambini genitori: La domanda dovrà essere presentata utilizzando il “Modello A”e dovrà pervenire all’ente dal 15 al 21 luglio. Le domande vanno inoltrate esclusivamente tramite email a.schirò@comune.barrafranca.en.it Per altre informazioni al riguardo rivolgersi presso gli uffici Servizi Sociali del Comune di Barrafranca o chiamare ai numeri 0934.1902380 – 3351317491 dottoressa Anna Schirò. Le informazioni si possono chiedere anche via email a.schirò@comune.barrafranca.en.it oppure a.caputo@comune.barrafranca.en.it. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Cadavere carbonizzato ritrovato dentro un pickup.
Next Troina (EN) –Danneggiato il campo di calcio comunale. 1 Denunciato.