PIETRAPERZIA. Contest #Ivoltidellalegalità.  Premiati dal Comune i vincitori.

PIETRAPERZIA. Con la fine del lockdown e l’apertura degli uffici pubblici, abbiamo finalmente potuto premiare i vincitori del Contest #ivoltidellalegalità, istituito in memoria del XXVIII Anniversario della Strage di Capaci.
Per la Sezione Infanzia: Lucia Cunsolo;
Per la Sezione Primaria: Jasmin Zarba;
Per la Sezione Secondaria: Ludovica Di Gregorio. Alla premiazione erano presenti il sindaco Antonio Bevilacqua oltre agli assessori Laura Corvo – vicesindaco -, Chiara Stuppia, Michele Laplaca e Francesco La Lomia. “Ringraziamo ancora una volta – dice il sindaco Antonio Bevilacqua – tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato al Contest con dei bellissimi disegni e riflessioni molto profonde, dimostrando che il duro periodo trascorso non ha minimamente intaccato la voglia e la necessità di continuare a ricordare”. Il sindaco Antonio Bevilacqua aggiunge: “La nuova indagine “Ultra” della DDA di Caltanissetta con l’operazione che ha condotto in carcere ed agli arresti domiciliari anche nostri concittadini indiziati di far parte di cosa nostra, ci dimostra che, purtroppo, la mafia è ancora parte della nostra società e cerca di infiltrarsi nella parte sana di questa come fa un tumore nel corpo umano”. E continua: “Per questo motivo, le giornate della memoria, le giornate della legalità, i contest come quello svolto in piena quarantena, non possono e non devono ridursi a mere commemorazioni e passerelle, ma essere vero momento di riflessione per prendere esempio da quanti hanno sacrificato la propria vita nel tentativo di sradicare questo cancro dalla nostra terra e formare gli anticorpi soprattutto nei più giovani, affinché tutta la parte sana della società si muova in un’unica direzione e non ci sia più bisogno di singoli eroi”. Il sindaco Antonio Bevilacqua conclude con una frase di Paolo Borsellino: “Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo” Ad organizzare la manifestazione era stato il Comune di Pietraperzia. Del concorso notizie erano state fornite attraverso un post su facebook comune di Pietraperzia. Questo quanto si legge in tale post: “Sì, le idee restano ed anche quest’anno continueranno a camminare sulle nostre gambe. Il XXVIII Anniversario della Strage di Capaci, quest’anno non sarà possibile commemorarlo con la Festa della Legalità, ma il nostro impegno a ricordare è più forte di qualsiasi ostacolo. Quindi quest’anno abbiamo deciso che, per un intero giorno il 23 Maggio, la nostra pagina Facebook si trasformerà nell’Albero di Falcone in cui saranno “appesi” disegni, acrostici e pensieri. L’idea proposta ed accolta dall’Istituto Comprensivo “V. Guarnaccia” e dall’Istituto Sacro Cuore, è quella di lanciare il contest #ivoltidellalegalità a cui parteciperanno gli alunni della Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado. Gli elaborati, inviati come da regolamento, sono stati divisi in tre diverse sezioni ed ogni alunno si doveva soffermare, in particolare, su una figura che ha impegnato la sua vita nella lotta alla mafia: – Sezione Scuola dell’Infanzia: disegno; -Sezione Primaria: frase o pensiero arricchito da un disegno; – Sezione Secondaria di primo grado: acrostico #ivoltidellalegalità o un pensiero, arricchiti da un disegno. Gli elaborati, non sottoscritti, dovevano pervenire tramite messaggio (Messenger) su questa pagina Facebook o tramite mail a questo indirizzo comunepietraperzia@gmail.com, dalle ore 8:00 del 15 Maggio alle ore 19:00 del 21 Maggio.
Il messaggio o la mail dovevano contenere le seguenti informazioni: nome, cognome, età, sezione e classe frequentante, indirizzo e numero di telefono. Per ogni Sezione è stato premiato il lavoro che ha ricevuto il maggior numero di like. La partecipazione è gratuita ed è aperta agli alunni di Infanzia Primaria e Secondaria di Primo Grado del Comprensivo Vincenzo Guarnaccia di Pietraperzia”.  Con la premiazione, si è conclusa la manifestazione “Giornata della Legalità 2020”.  GAETANO MILINO

Previous Annuncio Centro servizi funerari G.B.G. Bevilacqua Calogera ved Bevilacqua anni 86
Next PIETRAPERZIA. Uffici comunali riaperti al pubblico.