BARRAFRANCA. Attribuite, dal sindaco Fabio Accardi, le deleghe agli assessori.

BARRAFRANCA. Attribuite, dal sindaco Fabio Accardi, le deleghe agli assessori.

BARRAFRANCA. Questi gli incarichi agli assessori della nuova giunta comunale assegnati dal sindaco Fabio Accardi con la determina N° 18 del 23.6.2020:

Assessore Giovanni Patti Vice Sindaco: LL.PP. – Sport, Spettacolo 1. e Turismo –Impiantistica sportiva – Associazionismo.

Assessore Giuseppe Aiello: Agricoltura – Infrastrutture – Contenzioso – Anticorruzione e trasparenza – Servizi tributari e gestione delle entrate – Gare e contratti.

Assessore Danila Flammà: Servizi Sociali – Manutenzioni e decoro urbano – Servizi Cimiteriali – Attività produttive – Politiche Giovanili e Parco Comunale.

Assessore Calogero Pistone: Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale – Edilizia privata – Patrimonio – Viabilità – Progettazione e Protezione Civile

“Il Sindaco – si legge nella determina si riserva la competenza in tutte quelle materie non delegate e la facoltà di esaminare tutti i provvedimenti degli Assessori delegati”. Il sindaco Fabio Accardi dichiara: “L’assegnazione delle deleghe agli assessori è il passaggio successivo alla nomina. Sono state mantenute le deleghe agli assessori uscenti che sono rientrati nell’amministrazione”. Il sindaco Fabio Accardi continua: “Quello che ci aspetta è un grande lavoro di squadra perché, se da una parte abbiamo già ottenuto grandi risultati, nel portare avanti il programma che avevamo presentato nel 2016, ancora ci sono tante cose da fare e sono convinto che è una buona squadra e con questi assessori e con queste deleghe riusciremo sicuramente a concludere il mandato riuscendo a portare a casa gli ultimi risultati di questa legislatura che sono, giova ripeterlo, quello della approvazione dei bilanci consuntivi e l’approvazione dei bilanci 2019 e 2020 e dare stabilità finanziaria al nostro Comune”. Il sindaco Fabio Accardi aggiunge: “Un altro degli obiettivi che ci eravamo proposti è la stabilizzazione dei precari o quanto meno l’inizio del procedimento per la loro stabilizzazione – e questo lo metterei al primo posto di questa nuova ultima fase dell’amministrazione municipale -, avviare un progetto di pubblica illuminazione per completarlo, avviare il progetto del nuovo campo sportivo e fare il punto sul sistema idrico integrato. In questo ultimo periodo abbiamo potuto constatare, al riguardo, diverse criticità. Vorrei ricordare anche che c’è l’avvio del progetto di Largo Canale per quanto riguarda il dissesto idrogeologico”. Il sindaco Fabio Accardi conclude: “In ultimo abbiamo chiesto, per quanto si riferisce al progetto del dissesto idrogeologico delle pendici di via Catania, che avevamo presentato al Dipartimento Territorio e Ambiente, abbiamo fatto richiesta di finanziamento al Commissario per l’Emergenza Idrogeologica 25. Anche lì ci aspettiamo di potere portare a casa un risultato importante”. GAETANO MILINO

Previous L'associazione Epicarmo si presenta ai cittadini pietrini
Next PIETRAPERZIA. “Nessun nuovo caso di coronavirus a Pietraperzia.